Come fare: Passato Di Avanzi – Ricetta contorno COMMENTA  

Come fare: Passato Di Avanzi – Ricetta contorno COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Passato Di Avanzi. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Carote.

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Contorno
Ingrediente principale: Carote
Persone: 4
Ingredienti:
4 Carote Bollite
100 G Rape Lessate
1 Terrina Purè Di Patate
1 Piatto Pasta Al Pomodoro
1 Piattino Passato Di Spinaci
Pochi Funghi Saltati In Padella
Asparagi

Preparazione:
Aggiungete agli avanzi un po’ di verdure fresche preferibilmente a foglia larga, tipo lattuga o cavolo, se ne avete piselli. Da evitare avanzi di insalate condite. Ottime un paio di cipolle intere tagliate a fettine, aglio, sedano, porri o cipollotti. A seconda dei gusti e delle disponibilità. Se non avete pasta avanzata il riso va bene lo stesso. Se non avete riso potete sostituirlo con mollica di pane o qualche crostino, per avere un apporto di amido. Non bisogna stracuocere, iniziate dalle verdure fresche, a seconda del tempo necessario a portarle a cottura, aggiungere man mano gli avanzi, schiumando i grassi di precedenti condimenti che affiorano, far sobbollire circa 10–15 minuti aggiungere il purè e tutti i passati. Dopo qualche minuto, versate il tutto in un passaverdura di capacità adeguata, o passate il tutto in due volte. Usate un passaverdura o un tritatutto, cercate di ottenere una passata grossolana, al fine di consentire alle verdure di conservare una traccia della originaria consistenza. Se lo avete, e vi piace, versate il passato in una pentola di coccio, portate a bollore a fuoco lento, condite con burro o panna. Secondo i gusti potrete aggiungere parmigiano, pepe bianco o nero. versate in piatti fondi caldi, non scottadito però. Potete consumarla così o con fette di pane, crostini.


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*