Come fare: Pasta Al Forno Con Melanzane E Zucchine - Ricetta primo - Notizie.it

Come fare: Pasta Al Forno Con Melanzane E Zucchine – Ricetta primo

Guide

Come fare: Pasta Al Forno Con Melanzane E Zucchine – Ricetta primo

Ecco la ricetta del giorno: Pasta Al Forno Con Melanzane E Zucchine. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Melanzane.
Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Primo
Ingrediente principale: Melanzane
Persone: 4
Ingredienti:
500 G Melanzane
500 G Zucchine
800 G Polpa Di Pomodoro Fresca (o Polpa Di Pomodoro In Scatola)
1 Mazzetto Basilico
1 Scalogno
500 G Pasta Tipo Fusilli Bucati Corti
600 G Mozzarella Di Bufala
3 Uova
150 G Formaggio Parmigiano Reggiano
Olio D’oliva Extra-vergine
Sale

Preparazione:
Lava e affetta melanzane e zucchine, asciugale bene e poi friggile utilizzando l’olio d’arachidi. Durante la frittura cambia spesso l’olio della padella. In una casseruola capace fai appassire lo scalogno (affettato sottilmente) in poco olio d’oliva e poi aggiungi i pomodori.

Sala e fai sobbollire per 10 minuti mescolando ogni tanto. Unisci le verdure fritte al pomodoro e falle insaporire a fuoco basso per qualche minuto. Lascia intiepidire il sugo. Cuoci la pasta in abbondante acqua salata bollente fino a metà cottura, scolala e freddala velocemente in acqua e ghiaccio. Uniscila al sugo assieme a metà del parmigiano, al basilico e a 2 delle uova (ben sbattute assieme a un pizzico di sale) in un tegame da forno metti la metà della pasta, sopra disponi uno strato di mozzarella a fettine e quindi copri con la pasta restante. Sbatti il resto del parmigiano assieme al terzo uovo e, con il composto ottenuto, spennella accuratamente la superficie della pasta. Finisci la cottura in forno già caldo (200 gradi) per 10 minuti. Fai intiepidire prima di servire in tavola.

Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*