Come fare: Pasta Alla Rucola – Ricetta primo

Guide

Come fare: Pasta Alla Rucola – Ricetta primo

Ecco la ricetta del giorno: Pasta Alla Rucola. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Insalata Rucola.
Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Primo
Ingrediente principale: Insalata Rucola
Persone: 4
Ingredienti:
350 G Pasta Tipo Gnocchetti Di Zita Lunghi
500 G Insalata Rucola Selvatica
300 G Pomodori Maturi E Sodi
1 Spicchio Aglio
1 Peperoncino (punta)
4 Cucchiai Olio D’oliva Extra-vergine
30 G Ricotta Dura
Sale

Preparazione:
Lavare i pomodorini, farli scottare in acqua bollente, scolarli, privarli della buccia, dei semi, dell’acqua di vegetazione e tagliarli a spicchietti. Pulire la rucola, tagliarla a pezzetti, lavarla accuratamente in abbondante acqua fredda e scolarla. Sbucciare lo spicchio d’aglio, lavarlo e schiacciarlo leggermente. In un tegame far scaldare l’olio con l’aglio e il peperoncino.

Aggiungere gli spicchietti di pomodoro, un pizzico di sale e farli cuocere, a fuoco vivace, per 4-5 minuti, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. In una pentola portare a ebollizione abbondante acqua, salarla e farvi cuocere gli gnocchetti dì zita lunghi rigati al dente. Circa 5 minuti prima della fine della cottura della pasta, unire la rucola. Scolare gli gnocchetti di zita lunghi rigati con la rucola, condirli con la salsa preparata e distribuirvi sopra la ricotta dura a lamelle sottili. NOTA: In mancanza della rucola selvatico, non sempre facilmente reperibile, potrà essere utilizzata la rucola coltivata, riducendone la quantità a 300 g. Se non si trovasse la ricotta dura, si potrà usare con ottimi risultati il formaggio pecorino romano, da grattugiarsi direttamente sulla pasta. VINO: Cortese di Gavi (bianco – Piemonte) servito a 10 gradi.

Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*