Come fare: Pasticcio Di Erbette - Ricetta contorno - Notizie.it

Come fare: Pasticcio Di Erbette – Ricetta contorno

Guide

Come fare: Pasticcio Di Erbette – Ricetta contorno

Ecco la ricetta del giorno: Pasticcio Di Erbette. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Zucchine.
Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Contorno
Ingrediente principale: Zucchine
Persone: 4

Note:
Preparazione: 105 minuti.

Ingredienti:
700 G Zucchine
200 G Erbette
10 Fiori Di Zucca
2 Uova
40 G Pancetta Tesa (fette Di 40 G)
50 G Riso
40 G Formaggio Parrnigiano Grattugiato
Olio D’oliva Extra-vergine
1 Cipolla
1 Spicchio Aglio
1 Cucchiaio Basilico Tagliuzzato
Sale
Pepe

Preparazione:
Lessate le zucchine intere in acqua salata per 30 minuti. Lessate a parte anche il riso in acqua salata per 10 minuti, poi scolatelo e passatelo sotto l’acqua corrente in modo da raffreddarlo. Tagliate la pancetta a cubetti, private i fiori di zucca dei pistilli e spezzettateli, poi rosolate l’aglio e la cipolla, tritati finemente, in un tegame con 2 cucchiai d’olio.

Scolate quindi le zucchine e lasciatele raffreddare, poi spuntatele, spremetele per eliminare l’acqua, quindi passatele al passaverdura. Aggiungete alla purea ottenuta le erbette, finemente tritate, il soffritto, il basilico, la pancetta, i fiori, il parmigiano, il riso e le uova, sbattute prima con sale e pepe, quindi regolate di sale e pepate a piacere. Versate il composto ottenuto in una pirofila oliata, livellandone la superficie con una spatola, poi cuocetelo in forno caldo a 180 gradi per 45 minuti. Portate quindi la temperatura del forno a 200 gradi e cuocete ancora per 10 minuti. Servite il pasticcio caldo o freddo. Per un tocco in più, provate a sostituire le erbette con 400 g di zucca affettata, cotta al vapore o lessata e poi tagliata a pezzetti.

Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*