Come fare: Pasticcio Di Selvaggina In Crosta – Ricetta carne COMMENTA  

Come fare: Pasticcio Di Selvaggina In Crosta – Ricetta carne COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Pasticcio Di Selvaggina In Crosta. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Pernici.

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Carne
Ingrediente principale: Pernici
Persone: 8
Ingredienti:
Per La Pasta:
250 G Grasso Di Rognone
500 G Farina
Sale
30 Cl Acqua
1 Tuorlo D’uovo
Per Il Ripieno:
1200 G Pernici
4 Cucchiai Olio D’oliva
12 Cl Vino Bianco Secco
100 Cl Acqua
50 G Pancetta Affumicata
200 G Brunoise Di Cipolla
100 G Brunoise Di Carota
100 G Julienne Di Sedano
50 G Burro
Sale
Pepe Bianco
2 Bacche Ginepro
1 Cucchiaino Paprica

Preparazione:
Private il grasso di rognone della pellicina, cospargetelo con un po’ di farina e tritatelo grossolanamente. Ponetelo quindi in una terrina con l’acqua e il resto della farina, e lavorate il tutto fino ad ottenere un impasto sodo e omogeneo. Salatelo e lavoratelo ancora un poco sulla spianatoia; lasciatelo riposare per un paio d’ore e poi stendetelo sottilmente con il matterello in una sfoglia. Da questa ricavate una striscia, larga 2 cm e lunga quanto il perimetro della pirofila, e un coperchio in misura. Spennellate il bordo della pirofila con un po’ di tuorlo sbattuto, poi rivestitelo con la striscia di pasta preparata. Disossate le pernici, ponete gli ossi in una casseruola con l’olio caldo e fateli rosolare a fuoco vivo insieme a metà della cipolla e della carota, per 4-5 minuti. Unite il vino, fatelo consumare leggermente, quindi versate nella casseruola anche l’acqua e lasciate cuocere gli ossi fino a quando il liquido si sarà ridotto della metà. A questo punto passate al setaccio il fondo di cottura degli ossi, raccoglietelo in un pentolino pulito e lasciatelo sobbollire a fuoco medio fino a quando sarà diventato un quarto della quantità iniziale. In un tegame fate soffriggere la pancetta tagliata a dadini a calore moderato per 5 minuti, poi unite il resto delle verdure e lasciatele rosolare per 4-5 minuti. In un altro tegame fate fondere dolcemente il burro e rosolatevi la carne di pernice per 6-7 minuti a fuoco vivo, quindi ponete nel recipiente anche il soffritto di verdure e pancetta, la paprica, le bacche di ginepro schiacciate, il sale necessario e una macinata di pepe. Mescolate bene e trasferite il composto nella pirofila, quindi appoggiatevi sopra il coperchio di pasta aiutandovi con il matterello, e premetelo bene lungo il bordo. Usate i ritagli di pasta per decorare il coperchio preparato con tante strisce disposte a griglia, quindi praticate un foro nel centro dello stesso per permettere la fuoriuscita del vapore durante la cottura. Fate cuocere il pasticcio nel forno a 200 gradi per circa 50 minuti. A metà cottura versate nella pirofila, attraverso il buco del coperchio, il brodo preparato con gli ossi. — CONSIGLI. Si tratta di un piatto tradizionale inglese, molto gustoso e anche di gradevole effetto estetico. Il coperchio di pasta, dorato e croccante, racchiude un saporito ripieno preparato con carne di pernice o di fagiano. Questo tipo di preparazione consente tra l’altro di utilizzare con ottimi risultati esemplari danneggiati dai pallini e quindi non presentabili interi.


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*