Come fare: Pastine Di Castagne All’amaretto – Ricetta dessert COMMENTA  

Come fare: Pastine Di Castagne All’amaretto – Ricetta dessert COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Pastine Di Castagne All’amaretto. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Castagne.

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Dessert
Ingrediente principale: Castagne
Persone: 6

Note:
Preparazione: 90 minuti.


Ingredienti:
500 G Castagne
120 G Latte
75 G Panna Da Montare
50 G Zucchero Semolato
6 Biscotti Amaretti
Poco Cacao Amaro
1 Cucchiaio Zucchero Vanigliato

Preparazione:
Le dosi sono per 12 pastine. Incidete la buccia della castagne con un coltellino appuntito e mano a mano che sono pronte mettetele in una casseruola; alla fine copritele di acqua fredda e fatele cuocere per circa 30 minuti a partire dall’ebollizione. Levate il recipiente dal fornello ed estraendo poche castagne per volta pelatele; a lavoro finito passatele dal passaverdure con il disco più fine raccogliendole in una ciotola. Incorporatevi poi il latte freddo e lo zucchero, mescolando bene. Sbriciolate gli amaretti e distribuitene la metà sul fondo di 12 larghi pirottini di carta; in una tasca di tela impermeabile munita di bocchetta rotonda liscia mettete i tre quarti del composto di castagne, premendolo poi nei pirottini. Montate la panna ben soda e coprite il composto, spolverizzatela con lo zucchero vanigliato e cospargetela con tutte le briciole di amaretti. Mettete a poco per volta il restante composto di castagne in uno spremiaglio e fate cadere questi sottili fili a monticello sui dolcetti, per ultimo spolverizzateli con pochissimo cacao amaro fatto cadere da un setaccino. Disponete le pastine in un adeguato piatto di portata e in attesa di servire conservatele in frigo. E consigliabile però gustarle entro 2 ore dalla loro preparazione.


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*