Come fare paypal COMMENTA  

Come fare paypal COMMENTA  

Come vedere saldo Paypal prepagata
Come vedere saldo Paypal prepagata

come fare paypal

Creare un account Paypal è un modo intelligente per proteggere i dati della propria carta di credito durante gli acquisti online.

Ormai l’era della tecnologia è definitivamente iniziata, ma non possiamo godercela con tranquillità se ogni volta che immettiamo i dati della nostra carta di credito per pagare un prodotto abbiamo il terrore che vengano clonati. Per questo PayPal è un’ottima soluzione per effettuare tranquillamente acquisti nei negozi online grazie a sistemi di sicurezza avanzati e prevenzione delle frodi con un team di controllo operante 24 ore su 24.


Paypal conta ben 100 milioni di conti ed è accettata da milioni di aziende in tutto il mondo grazie alla sua diffusione in 202 paesi e territori.


Sul sito esistono due tipologie di account per la registrazione: personale e business ovvero destinato alle aziende.

Noi analizzeremo la prima tipologia.

Come primo passaggio è necessario aprire il sito Paypal (www.paypal.com) e creare un account gratuito scegliendo con l’apposita spunta l’opzione personale fornita dalla registrazione.


Passaggio successivo è la compilazione del modulo con i dati personali richiesti e la creazione di una password adatta alla protezione dei propri soldi.

In seguito viene chiesto di associare al conto PayPal una carta di credito o una prepagata, passaggio necessario per eliminare i limiti di prelievo (750€ al mese o 1’000€ all’anno) e verificare che l’identità sia autentica.

L'articolo prosegue subito dopo


Dopo questo passaggio visualizzando la pagina principale dell’account è obbligatorio confermare l’e-mail e il numero di telefono attraverso codici unici numerici inviati in automatico dal server. Obbligatoria anche l’autenticazione del conto associato alla carta di credito registrata attraverso un piccolo addebito attuato da Paypal sul conto che deve essere riconosciuto attraverso un codice speciale erogato da inserire poi nella pagina del proprio account nella sezione “Portafoglio” opzione “carta” per autenticare il conto e riaccreditare la cifra sottratta per la verifica.

Con questo ultimo passaggio la creazione del portale si può definitivamente considerare conclusa.

Unico consiglio elargito con il cuore da una online shopping addicted è di fare attenzione al conto in banca, perché con in numeri virtuali è molto più semplice non accorgersi di spendere soldi veri e ritrovarsi la casa piena di pacchetti di Amazon e Ebay.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*