Come fare: Peperoni Montalban - Ricetta contorno - Notizie.it
Come fare: Peperoni Montalban – Ricetta contorno
Guide

Come fare: Peperoni Montalban – Ricetta contorno

Ecco la ricetta del giorno: Peperoni Montalban. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Peperoni.
Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Contorno
Ingrediente principale: Peperoni
Persone: 4
Ingredienti:
2 Peperoni Rossi
2 Peperoni Gialli
Alcuni Gamberi
2 Spicchi Aglio
Olio D’oliva
Vino Bianco Secco
Alcune Foglie Menta Fresca
Prezzemolo
Semi Di Finocchio
Sale
1 Pizzico Pepe
Abbondante Pangrattato

Preparazione:
Prendete 4 peperoni due rossi e due gialli. Che siano regolari, carnosi, non molto grandi. Lavateli, apriteli tagliando la parte di sopra in maniera regolare (andranno richiusi) e svuotateli. Prendete dei gamberi di scoglio, puliteli e sgusciateli. Se sono molto grossi tagliateli a metà. Soffriggete due spicchi di aglio in olio di oliva, quando è caldo e appena gli agli cominciano a rosolare aggiungete i gamberi.

Dopo un po’, quando l’acqua dei gamberi comincia a ritirarsi aggiungete del vino bianco secco. Aggiungete foglie di menta fresca, prezzemolo, semi di finocchio, sale e un pizzico di pepe. Quando il tutto è quasi pronto aggiungete pangrattato in abbondanza e rimescolate fin che il pane diventa una specie di pastella. Usate tale ripieno per riempire i peperoni, chiudeteli con degli stuzzicadenti. In una padella larga soffriggete i peperoni in olio per qualche minuto, semplicemente per ammorbidire la pelle. Rivoltateli diverse volte in modo che la cottura sia uniforme facendo attenzione a che non si aprano. Avrete nel frattempo riscaldato il forno (400 far.). Mettete i peperoni in una pentola da forno e cospargeteli con il rimasuglio del pangrattato. Passateli al forno per circa 20-25 minuti girandoli una volta.

Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*