Come fare: Pizza Al Pomodoro E Tonno – Ricetta primo COMMENTA  

Come fare: Pizza Al Pomodoro E Tonno – Ricetta primo COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Pizza Al Pomodoro E Tonno. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Tonno.

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Primo
Ingrediente principale: Tonno
Persone: 4

Note:
Preparazione: 60 minuti. Cottura: 60 minuti. Riposo: 80 minuti.


Ingredienti:
400 G Pasta Da Pane
Per La Guarnizione:
200 G Tonno All’olio D’oliva
1 Cipolla
400 G Pomodori Maturi
1 Foglia Alloro
2 Pizzichi Maggiorana
1 Cucchiaino Zucchero
1 Cucchiaio Olio D’oliva
40 G Filetti D’acciughe Sott’olio
12 Olive Nere Snocciolate
Sale
Pepe
Per Il Piano Di Lavoro:
2 Cucchiai Farina

Preparazione:
Sbollentate e pelate i pomodori, privateli dei semi e separateli in filetti. Mondate e tritate la cipolla. Sgocciolate il tonno conservando l’olio, sbriciolatelo. Scaldate l’olio del tonno in una padella e fatevi rosolare la cipolla per sei o sette minuti a fuoco moderato. Aggiungete il tonno, i pomodori, l’alloro, la maggiorana e lo zucchero. Salate leggermente e pepate. Lasciate cuocere a fuoco dolce e a scoperto per dieci o quindici. minuti, mescolando ogni tanto. Togliete la padella dal fuoco, eliminate l’alloro e lasciate intiepidire. Infarinate il piano da lavoro, appiattite la pasta arrivando a formare un cerchio di 5-7 mm di spessore, posatela su una piastra, sollevate leggermente il bordo e spennellatela con olio di oliva. Coprite la pasta con il condimento, lasciate riposare per venti minuti. Scaldate il forno a 230 gradi (termostato 7). Sgocciolate i filetti di acciughe, disponeteli sulla pizza. Completate la decorazione con le olive nere. Irrorate con un filo di olio. Infornate, lasciate cuocere da quindici a venti minuti e servite immediatamente.


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*