Come fare: Pizzoccheri – Ricetta primo COMMENTA  

Come fare: Pizzoccheri – Ricetta primo COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Pizzoccheri. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Patate.

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Primo
Ingrediente principale: Patate
Persone: 4
Ingredienti:
4 Patate
Alcune Foglie Verza
150 G Burro
1 Rametto Salvia
300 G Formaggio Bitto O Simile
Per La Pasta:
8 Manciate Farina Di Grano Saraceno Macinata Fine
4 Manciatine Farina Bianca
Sale

Preparazione:
Preparate la pasta: in una grossa terrina mescolate assieme la farina bianca, quella di grano saraceno e il sale necessario. Aggiungete un po’ d’acqua e impastate, unendo man mano altra acqua in modo da ottenere un impasto liscio e duro. Lavoratelo come fate per la normale pasta all’uovo, ma non troppo a lungo. Stendete quindi la pasta sulla spianatoia in una sfoglia non troppo sottile, servendovi del matterello, e tagliatela in strisce lunghe cinque centimetri e larghe uno. Sbucciate le patate e tagliatele a pezzetti; lavate le foglie di verza, sgocciolatele e riducetele a striscioline. Mettete gli ortaggi a cuocere in una capace pentola con abbondante acqua salata. Quando le patate sono cotte, buttate in pentola anche la pasta e fatela lessare al dente, dopodichè scolatela insieme alle verdure. Disponete i pizzoccheri a strati in un piatto di portata fondo, caldo, distribuendo su ogni strato abbondante Bitto tagliato a fettine e parte del burro, fatto rosolare in precedenza in una casseruolina con le foglie di salvia. Servite i pizzoccheri ben caldi. — CONSIGLI. Questo tradizionale piatto della Valtellina, originario della località di Teglio, è diventato ormai famoso e apprezzato un po’ ovunque e la tipica pasta scura si può trovare già pronta in tutti i negozi di alimentari. Tuttavia per apprezzare al meglio i pizzoccheri è consigliabile preparare la pasta fresca.


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*