Come fare: Polipi Con Timballo Di Riso - Ricetta pesce - Notizie.it

Come fare: Polipi Con Timballo Di Riso – Ricetta pesce

Guide

Come fare: Polipi Con Timballo Di Riso – Ricetta pesce

Ecco la ricetta del giorno: Polipi Con Timballo Di Riso. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Polipi.
Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Pesce
Ingrediente principale: Polipi
Persone: 4
Ingredienti:
1000 G Polipi
1 Mazzetto Prezzemolo
2 Spicchi Aglio
1/2 Bicchiere Olio D’oliva
2 Bicchieri Vino Bianco Secco
Sale
Pepe
1 Cucchiaio Salsa Di Pomodoro
400 G Riso
60 G Formaggio Pecorino Grattugiato
60 G Burro

Preparazione:
Pulite molto bene i polipi, poi batteteli con un bastone per ammorbidirli e lavateli ripetutamente sotto l’acqua corrente; tagliateli quindi a pezzetti e teneteli da parte. Lavate le foglioline del prezzemolo e tritatele finemente insieme all’aglio. Fate soffriggere il trito in un tegame di coccio con l’olio.

Dopo qualche minuto unite i polipi e continuate la cottura per altri 5 minuti, bagnando con il vino bianco. Regolate di sale e di pepe e aggiungete la salsa di pomodoro. Fate cuocere, a recipiente coperto e a fiamma bassa, finché i polipi risulteranno morbidi (occorrerà circa 1 ora). Dopo circa 40 minuti, cominciate a preparare il riso. Mettete sul fuoco, in una pentola, abbondante acqua salata e portatela a bollore. Versate il riso nell’acqua bollente e cuocetelo per 18-20 minuti; poi conditelo, in una zuppiera, con il pecorino e con il burro; quindi trasferitelo in uno stampo a corona con il foro centrale, schiacciandolo bene sul fondo con il dorso di un cucchiaio. Capovolgete lo stampo su un piatto tondo da portata e sfornate il “timballo”. Versate i polipi con il loro intingolo nel centro della corona e servite immediatamente.

Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*