Come fare: Pollo Con Peperoni Gialli – Ricetta pollame COMMENTA  

Come fare: Pollo Con Peperoni Gialli – Ricetta pollame COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Pollo Con Peperoni Gialli. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Pollo.

Leggi anche: Come curare un ascesso dentale

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Pollame
Ingrediente principale: Pollo
Persone: 4
Ingredienti:
1 Pollo
3 Peperoni Gialli Grandi
600 G Pomodori Maturi
1 Bicchiere Vino Bianco Secco
1 Spicchio Aglio
2 Cucchiai Olio D’oliva
Sale
Pepe

Preparazione:
Abbrustolite i peperoni alla fiamma o sulla piastra, strofinateli con delicatezza per togliere la pellicina, tagliateli a striscioline. In un tegame scaldate due cucchiai d’olio con l’aglio schiacciato e quando lo spicchio ha preso colore eliminatelo. Unite il pollo tagliato a pezzi, rosolateli da tutte le parti. Salate, pepate, bagnate con il vino e lasciate evaporare. Mescolate, aggiungete la polpa dei pomodori a pezzetti e i peperoni. Proseguite la cottura a fuoco moderato per circa 20 minuti. Vini di accompagnamento: Dolcetto D’Alba DOC, Rosso Di Montalcino DOC, Biferno Rosso DOC.

Leggi anche: Come conservare aglio fresco


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

Fatturazione elettronica
Guide

Fatturazione elettronica: come fare e come funziona

Ancora oggi una novità per molti di noi. Ma al tempo stesso qualcosa con cui dovremo presto fare i conti: è il sistema di fatturazione elettronica. Abbiamo già avuto modo di vedere come funziona una fatturazione elettronica - divenuta materia di regolamentazione di legge dal 2014, e obbligatorio per le imprese dal primo trimestre del 2015 - da privato a privato. Proviamo ora a descrivere in linea più generale come funziona il sistema di fatturazione elettronica, e come comportarsi per evitare di utilizzarlo nella maniera sbagliata, rischiando di incorrere in brutte sorprese. Basta infatti poco per trasgredire il protocollo previsto Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*