Come fare: Risotto All'anatra E Lamponi - Ricetta primo - Notizie.it

Come fare: Risotto All’anatra E Lamponi – Ricetta primo

Guide

Come fare: Risotto All’anatra E Lamponi – Ricetta primo

Ecco la ricetta del giorno: Risotto All’anatra E Lamponi. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Anatra.
Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Primo
Ingrediente principale: Anatra
Persone: 4
Ingredienti:
350 G Riso
250 G Polpa Di Anatra
1 Cestino Lamponi Maturi
1 Cipolla
1 Gambo Sedano Piccolo
1/2 Carota
1 Foglia Salvia
1 Spicchio Aglio
1 Bacca Ginepro
100 Cl Brodo
5 Cucchiai Vino Bianco Secco
1 Cucchiaio Aceto Di Vino
2-3 Gocce Salsa Worcester
50 G Burro
3 Cucchiai Olio D’oliva
Sale
Pepe

Preparazione:
Tagliate la carne a pezzettini molto piccoli. Mettete in una casseruola la salvia, l’aglio, il ginepro, un pezzetto di cipolla, sedano e carota; unite 2 cucchiai di olio e fate soffriggere piano.

Aggiungete la carne, fatela rosolare, salatela, pepatela, irroratela con il vino e l’aceto, insaporite con la salsa worcester e cuocete per qualche minuto a fuoco vivace e pentola scoperta. Versate metà del brodo bollente, coprite e fate cuocere per circa 40 minuti. Togliete dopo 15 minuti le verdure aromatiche. Fate soffriggere in una casseruola la cipolla rimasta, tritata, con 30 g di burro e 1 cucchiaio di olio, unite il riso, fate tostare e continuate a cuocere unendo, man mano che si assorbe, altro brodo e mescolando spesso. A metà cottura circa aggiungete il ragù d’anatra e dopo pochi minuti i lamponi schiacciati con i rebbi di una forchetta. Prima di togliere dal fuoco incorporate una noce di burro e, a piacere, un cucchiaio di lamponi freschi tagliati a metà. Per un risotto ancora più speciale unite al ragù d’anatra 100 g di succo di ribes rosso.

Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*