Come fare: Sagne Chjine – Ricetta primo COMMENTA  

Come fare: Sagne Chjine – Ricetta primo COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Sagne Chjine. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Manzo.

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Primo
Ingrediente principale: Manzo
Persone: 4

Note:
Luogo: Calabria.


Ingredienti:
400 G Farina
250 G Carne Di Manzo Tritata
3 Uova
4 Cucchiai Sugna
2 Foglie Alloro
1 Cipolla
250 G Piselli
3 Carciofi
250 G Funghi
200 G Formaggio Fresco
100 G Formaggio Pecorino Grattugiato
Sale
Pepe
Olio D’oliva

Preparazione:
Fate un impasto piuttosto duro con la farina e l’acqua tiepida necessaria e fatelo riposare. Tiratene delle sfoglie, tagliatele in pezzi di circa 8 cm. di lato e lessateli in acqua bollente salata con l’aggiunta di qualche cucchiaiata d’olio perché non attacchino (pochi alla volta e in una casseruola ampia e bassa). Sgocciolate al dente queste lasagnette e mettetele a raffreddare sopra un canovaccio. In una fondina riunite la carne magra di manzo, un tuorlo d’uovo, un pizzico di sale e di pepe e fatene delle pallottoline grosse come nocciole. Infarinatele, fate soffriggere uno o due cucchiai di sugna con l’alloro in un tegame e fatevi dorare le pallottoline; sgocciolatele bene e tenetele da parte. Nello stesso tegame mettete altri due cucchiai di sugna e fatevi insaporire la cipolla tagliata assai finemente, i piselli, i carciofi e i funghi già lessati. Ungete di sugna una grande teglia, disponetevi a strati le ‘sagne’, le fette d’uovo sodo, le fettine di formaggio fresco, le polpettine di carne e le verdure, cospargete di pecorino grattugiato, completate con qualche cucchiaio di brodo e mettete la teglia in forno ben caldo. Appena si sarà dorata la superficie, togliete dal forno e portate in tavola.


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*