Come fare: Sorbetto Di Prugne – Ricetta dessert COMMENTA  

Come fare: Sorbetto Di Prugne – Ricetta dessert COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Sorbetto Di Prugne. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Prugne.

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Dessert
Ingrediente principale: Prugne
Persone: 4

Note:
Preparazione: 50 minuti.


Ingredienti:
500 G Prugne Rosse (santa Rosa O California)
1 Limone (succo)
250 G Zucchero
1 Bicchierino Grappa Di Prugne
1 Albume D’uovo

Preparazione:
Sbucciate le prugne e privatele dei noccioli, in modo da ottenere 250-300 g netti di polpa. Passate quindi questa polpa al setaccio, raccogliete il passato in una terrina e incorporatevi il succo di limone. Mettete ora lo zucchero in una casseruola dal fondo piuttosto spesso, unitevi un bicchiere circa di acqua e fate cuocere a fiamma bassa fino a quando inizierà una leggera ebollizione. Levate quindi dal fuoco lo sciroppo ottenuto e lasciatelo raffreddare. Unitevi il passato di prugne e il bicchierino di grappa, facendo ben amalgamare i vari ingredienti. Mettete il composto in un recipiente di vetro (resistente al caldo e al freddo) e tenetelo in freezer per 2 ore, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Trascorso il tempo indicato, estraete il sorbetto dal freezer, suddividetelo in blocchi (se sarà molto duro spezzatelo con la punta di un paio di forbici da cucina) e passate questi ultimi nel frullatore fino ad ottenere una crema. Sistemate il composto nella terrina usata precedentemente, unitevi l’albume montato a neve e mescolate accuratamente. Introducete nuovamente la terrina nel freezer e lasciate consolidare il sorbetto per altri 30-40 minuti. La consistenza finale del sorbetto dovrà risultare piuttosto morbida. Servitelo in coppe.


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*