Come fare: Spaghetti Alla Vodka E Caviale – Ricetta primo COMMENTA  

Come fare: Spaghetti Alla Vodka E Caviale – Ricetta primo COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Spaghetti Alla Vodka E Caviale. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Vodka.

Leggi anche: Ricetta Spaghetti Alla Vodka E Caviale

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Primo
Ingrediente principale: Vodka
Persone: 4
Ingredienti:
280 G Pasta Tipo Spaghetti
40 G Scalogno
2 Cucchiai Olio D’oliva Extra-vergine
1 Cl Vodka
80 G Caviale (o Uova Di Lompo)
1 Ciuffo Erba Cipollina
Sale
Pepe

Preparazione:
Pelare gli scalogni e tritarli finemente. Versare il trito in padella con l’olio e farlo rosolare. Abbassare il fuoco, bagnare con la vodka, rialzare la fiamma e lasciare che la vodka prenda fuoco nella padella fino a quando si spegne. Nel frattempo, far lessare gli spaghetti in acqua bollente leggermente salata, scolarli al dente e versarli nella padella. Mescolare, quindi aggiungere il caviale e l’erba cipollina tritala finemente. Condire bene e servire subito.


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

modulo rimborso wind
Guide

Come fare numero privato con Wind

Ecco come fare numero privato con Wind per occultare il proprio numero ed evitare che possa comparire sul display del ricevente. Fare il numero privato con Wind è estremamente semplice. Coloro che sono in possesso di una Sim Wind, e che magari devono effettuare una chiamata importante ma vogliono tenere nascosto il proprio numero, hanno un sistema ben specifico da adottare per raggiungere il proprio obiettivo. Come già accade per gli altri operatori telefonici, è possibile inviare chiamate con numero privato con Wind. Premettiamo che per poterlo fare non occorre essere grandi esperti di telefonia, ma basta seguire alcuni semplici Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*