Come fare: Spiedini Pollo E Paprica – Ricetta pollame COMMENTA  

Come fare: Spiedini Pollo E Paprica – Ricetta pollame COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Spiedini Pollo E Paprica. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Pollo.

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Pollame
Ingrediente principale: Pollo
Persone: 4

Note:
Preparazione: 25 minuti. Cottura: 45 minuti.


Ingredienti:
Pepe
Sale
3 Pizzichi Paprica
2 Foglie Alloro
1 Cucchiaio Timo
15 Cl Olio D’oliva
2 Cipolle
Paprica
4 Pomodorini
4 Zucchine Piccole
1 Pollo Da 1500 G

Preparazione:
Oltre al tempo di preparazione e cottura, è necessario tenere conto di 2 ore per la marinata. Preparate la marinata: mondate le cipolle e tritatele, mettetele in una grande insalatiera; aggiungete l’olio, il timo e l’alloro sbriciolati, la paprica, sale e pepe. Mescolate con una forchetta. Lavate le zucchine, asciugatele, tagliatele a fette di 1,5 cm di spessore. Aggiungetele alla marinata. Staccate le ali e le zampe del pollo e, con un coltellino affilato, disossatele. Prelevate il resto della carne del pollo e tagliatela a pezzi regolari. Dovrete ricavarne trentadue pezzi. Metteteli nella marinata, mescolate varie volte e lasciate marinare almeno due ore. Trascorso il tempo della marinata, sgocciolate bene la carne e le zucchine. Lavate i pomodori, asciugateli e tagliateli in due. Preparate quattro spiedini di 25 cm di lunghezza con otto pezzi di pollo separati da fettine di zucchina e mezzo pomodoro ciascuno. Spennellate abbondantemente gli spiedini con la marinata e cospargeteli di paprica. Grigliate gli spiedini sulla brace da venti a venticinque minuti, spennellandoli ogni tanto con la marinata e voltandoli almeno due volte per ottenere una cottura uniforme. Servite subito. Vino consigliato: Bardolino.


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*