Come fare stretching senza farsi male COMMENTA  

Come fare stretching senza farsi male COMMENTA  

Se fatto nel modo giusto, lo stretching può aumentare la flessibilità. Secondo M. Alter, i benefici dello stress includono:

fitness fisico
abilità di fare determinati movimenti
relax fisico e mentale
consapevolezza del corpo
rischio ridotto di farsi male
tensione muscolare ridotta
indolenzimento muscolare ridotta
elasticità che aumenta in seguito alla stimolazione della produzione di tessuti connettivi

Sfortunatamente, anche coloro che non sempre fanno stretching nel modo corretto.


Se vuoi fare stretching senza farti male, ricorda che il riscaldamento è sempre l’arma migliore.

Non fare stretching a freddo. Completa un programma di riscaldamento prima di provare a fare qualsiasi allenamento. Includi nel tuo programma anche del riscaldamento cardiovascolare-

Fai stretching la mattina dopo una abbondante colazione e prima di andare al lavoro per distendere i muscoli che sono stati a riposo durante la notte. Puoi anche fare stretching la sera prima di andare a letto quando i muscoli sono più stanchi e tesi data la giornata lavorativa.


Ricorda che quando fai stretching devi lasciare andare il respiro. Molti trattengono il respiro: un errore gravissimo. Quando fai stretching, cerca di respirare in modo tranquillo, rilassato e dolce.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*