Come fare: Tarte Tatin – Ricetta dessert

Guide

Come fare: Tarte Tatin – Ricetta dessert

Ecco la ricetta del giorno: Tarte Tatin. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Mele.
Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Dessert
Ingrediente principale: Mele
Persone: 8

Note:
Luogo: Francia. Luogo: Parigi.

Ingredienti:
1 Rotolo Pasta Sfoglia Surgelata
2 Mele Golden Delicious
3 Cucchiai Zucchero
Cannella In Polvere
60 G Burro

Preparazione:
Una volta scongelata la pasta sfoglia a temperatura ambiente, sbucciate le mele privatele del torsolo e tagliatele a fettine. Imburrate bene uno stampo rotondo da crostata e spolverizzatelo con lo zucchero, quindi mettete lo stampo sul fuoco finché lo zucchero non si sarà sciolto completamente. Coprite il fondo dello stampo con le fettine di mela, spolverizzatele con poca cannella e con il burro fatto fondere. Tirate la pasta con il matterello, se qualcuno vi infastidisce durante la preparazione, potete anche suonarglielo in testa, in modo da ottenere un disco del diametro uguale a quello dello stampo ed appoggiatelo sulle mele premendolo leggermente lungo i bordi.

Mettete lo stampo nel forno già caldo a 190 gradi per circa 1 ora. A cottura ultimata, fate intiepidire la torta e poi capovolgetela su un piatto da portata. — La Tarte Tatin è una torta di mele rovesciata, e non fraintendete è cotta al contrario. Un questo modo le mele, quando la torta verrà girata per essere servita, appariranno caramellate in superficie. Questa specialità è stata creata a inizio secolo dalle sorelle Tatin, albergatrici a Loret-Cher. Successivamente è stata adottata dal celebre ristorante parigino Maxim’s, che ne ha fatto uno dei propri cavalli di battaglia. La Tarte Tatin, viene servita calda con della panna a parte.

Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*