Come fare: Terrina Di Merluzzo Con Le Noci – Ricetta pesce COMMENTA  

Come fare: Terrina Di Merluzzo Con Le Noci – Ricetta pesce COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Terrina Di Merluzzo Con Le Noci. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Merluzzo.

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Pesce
Ingrediente principale: Merluzzo
Persone: 4
Ingredienti:
600 G Filetti Di Merluzzo
2 Cucchiai Capperi Salati
100 G Pangrattato
50 G Gherigli Di Noci
Insalata Rucola
1 Ciuffo Prezzemolo
1 Ciuffo Cerfoglio
Timo
Sale
Per La Salsa:
1 Cucchiaio Capperi
1/2 Spicchio Aglio
1 Cucchiaio Aceto Balsamico
5 Cucchiai Olio D’oliva
Sale
Pepe In Grani

Preparazione:
Lavate i capperi, salate i filetti di merluzzo. Tritate finemente un ciuffo di prezzemolo e uno di cerfoglio. Mescolate il ricavato con il pangrattato. Foderate con la carta da forno uno stampo rettangolare da plumcake e coprite il fondo con un primo strato di merluzzo. Cospargete un po’ di pangrattato alle erbe, gherigli di noci tritati, capperi, foglioline di rucola e timo. Continuate alternando gli strati fino a esaurimento degli ingredienti terminando con il merluzzo. Condite con alcuni giri d’olio versato a filo, coprite con un foglio d’alluminio e cuocete a bagnomaria in forno preriscaldato per 40 minuti. Regolate la temperatura, dovrebbe essere sui 140 gradi, in modo che l’acqua sobbolla. A cottura ultimata, fate raffreddare il composto nel suo recipiente senza togliere la carta. Una volta raffreddato sformate sul piatto da portata. Preparate la salsa mescolando un cucchiaio d’aceto balsamico con 5 cucchiai d’olio e uno di capperi, mezzo spicchio d’aglio tritato, sale e pepe in grani. Servite la mattonella di merluzzo a fette con la salsa a parte. Vini di accompagnamento: Gavi DOC, Verdicchio Dei Castelli Di Jesi DOC, Alcamo DOC.


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*