Come fare: Timballo Di Pere Martine – Ricetta dessert

Guide

Come fare: Timballo Di Pere Martine – Ricetta dessert

Ecco la ricetta del giorno: Timballo Di Pere Martine. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Pere Martine.
Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Dessert
Ingrediente principale: Pere Martine
Persone: 6

Note:
Luogo: Piemonte. Luogo: Alba. Preparazione: 60 minuti. Cottura: 60 minuti.

Ingredienti:
500 G Pere Martine
200 G Farina Di Meliga Di Mais
100 G Farina Di Grano 00
3 Tuorli D’uovo
400 G Zucchero
100 G Burro
1 Bottiglia Vino Nebbiolo
12 Chiodi Di Garofano
2 Pezzi Cannella

Preparazione:
Miscelate le due farine, la gialla e la bianca, su un tagliere; fate un incavo nella farina e metteteci tre tuorli d’uovo, cento grammi di zucchero e cento grammi di burro sciolto dentro un padellino su fiamma molto dolce.

Fate un impasto compatto ed elastico; stendetelo col matterello fino allo spessore di un dito. Prendete una forma rettangolare per dolci, imburratela e foderatela con la pasta precedentemente preparata, sia sul fondo che sulle pareti. Tenete in disparte un po’ di pasta per la copertura. Intanto avrete cotto nel vino Nebbiolo le pere Martine dopo averle pelate, mondate del torsolo e tagliate a metà; con le pere avrete pure aggiunto trecento grammi di zucchero, i chiodi di garofano e la cannella. Controllate la cottura delle pere con una forchetta: dopo circa un’ora sono pronte. Toglietele dal vino e disponetele nel timballo, cioè sulla pasta, fino a riempirla. Coprite il timballo con uno strato di pasta rimasta e mettete in forno già preriscaldato a 150 gradi. Dopo circa un’ora il timballo è cotto. Servitelo freddo. E’ un dolce pressocchè scomparso; vale la pena riscoprirlo. Vino consigliato: Barolo d’annata.

Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*