Come fare: Timballo Di Riso – Ricetta primo

Guide

Come fare: Timballo Di Riso – Ricetta primo

Ecco la ricetta del giorno: Timballo Di Riso. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Pomodori.
Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Primo
Ingrediente principale: Pomodori
Persone: 6
Ingredienti:
300 G Riso
100 Cl Brodo
300 G Pomodori Pelati
300 G Fegatini Di Pollo
100 G Salsiccia
1 Cipolla
200 G Funghi Freschi
200 G Fesa Di Vitello
1/2 Bicchiere Vino Bianco Secco
2 Cucchiai Formaggio Parmigiano Grattugiato
50 G Burro
Sale
Pepe

Preparazione:
Tritate finemente la cipolla; private la salsiccia della pelle e riducetela in piccoli pezzi; lavate i fegatini, asciugateli e tagliate anch’essi a pezzettini. Fate fondere metà del burro in una casseruola e soffriggetevi dolcemente la cipolla fino a quando sarà ben colorita. Unite la salsiccia e la fesa tagliata a cubetti e fate rosolare il tutto a fuoco vivo per alcuni minuti, mescolando con un cucchiaio di legno.

Aggiungete i fegatini, lasciateli rosolare per qualche istante, quindi bagnate il soffritto con il vino bianco. Quando il vino si sarà consumato, mettete nel recipiente i pomodori tagliati a filetti e i funghi puliti e affettati, rimestate con cura e lasciate cuocere a calore moderato per 25 minuti. Nel frattempo fate rosolare il riso in un’altra casseruola con il resto del burro (meno un pochino), a fuoco moderato per 3-4 minuti, poi bagnatelo col brodo bollente, salate, pepate e proseguite la cottura a fiamma bassa per circa 15 minuti. Quando il riso è pronto, mescolatevi il Parmigiano e trasferitelo in uno stampo per ciambelle unto di burro. Fate cuocere il timballo nel forno (200 gradi) per circa 10 minuti, poi sformatelo su un piatto di portata, ponete al centro l’intingolo preparato e servite.

Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*