Come fare: Torta Delicata Agli Amaretti – Ricetta dessert COMMENTA  

Come fare: Torta Delicata Agli Amaretti – Ricetta dessert COMMENTA  

Ecco la ricetta del giorno: Torta Delicata Agli Amaretti. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Biscotti Amaretti.

Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Dessert
Ingrediente principale: Biscotti Amaretti
Persone: 6
Ingredienti:
210 G Burro
200 G Farina
150 G Biscotti Amaretti
200 G Zucchero
50 G Uvetta Sultanina
100 G Mandorle
4 Uova
1 Bustina Lievito Per Dolci
1 Bustina Vaniglina
Liquore All’amaretto
Per Lo Stampo:
Burro
Farina

Preparazione:
Lavate l’uvetta e mettetela in una tazza, bagnatela con il liquore e lasciatela rinvenire. Tritate molto finemente le mandorle e pestate gli amaretti riducendoli in polvere, tenetene da parte una decina per la guarnizione. Imburrate una tortiera di circa 26 centimetri di diametro e spolverizzatela con la farina, scuotetela per far scendere la farina in eccesso. Mettete il burro ammorbidito in una terrina e con il cucchiaio di legno lavoratelo energicamente fino a ottenere una crema, unite poco alla volta lo zucchero e la vaniglina. Versate in una tazza le uova e sbattetele leggermente, solo quel che basta per amalgamare i tuorli con gli albumi. Versate nel burro una cucchiaiata di liquore e incorporatevi poco alla volta la farina a cui avrete mescolato il lievito e la polvere di amaretti. Unite le uova e amalgamate alla perfezione, unite per ultime le mandorle e l’uvetta scolata. Versate il composto nella tortiera preparata, livellatelo e sistematevi sopra gli amaretti interi formando una decorazione. Ungete gli amaretti con del burro perché non si brucino durante la cottura oppure spalmateli con del bianco d’uovo. Passate nel forno e cuocete per 40 minuti circa a 180 gradi. Levate la torta dal forno e quando sarà ben dorata, sformatela e appoggiatela sul piatto da portata. Lasciatela riposare per una giornata prima di servirla.


Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*