Come fare un gel doccia COMMENTA  

Come fare un gel doccia COMMENTA  

Creare il vostro gel doccia è un modo semplice ed economico per godervi una fragranza a vostra scelta ogni volta che fate la doccia. Ecco come fare un gel doccia con aloe vera.

Leggi anche: Vitamine, minerali ed erbe per la pelle con cicatrici


Gel doccia

Occorrente

¾ di tazza di acqua distillata

½ tazza di shampoo concentrato

2 cucchiai di aloe vera gel

15 gocce di fragranza di mela

½ cucchiaino di sale

1 Goccia di colorante alimentare verde o di un colore a vostra scelta

Istruzioni

1 Versate l’acqua in una pentola e fatela scaldare in modo che sia appena più calda della temperatura dell’ambiente. Versate poi l’acqua calda in una ciotola di ceramica.

Leggi anche: Cosa mangiare dopo il mal di stomaco


2 Aggiungete lo shampoo concentrato e mescolatelo nell’acqua. Aggiungete poi l’aloe vera gel e la fragranza di mela, il sale e il colorante.


3 Mescolate bene gli ingredienti fino a che sono ben amalgamati. Il gel avrà una consistenza densa.

4 Mettete il gel doccia in un barattolo chiuso con coperchio. Si conserverà fino a 6 settimane.

L'articolo prosegue subito dopo


5 Bagnate una spugna e mettete una piccola quantità di gel doccia su di essa. Fate della schiuma e applicate sulla pelle bagnata, lavate e risciacquate, usando ogni giorno se desiderate.

Leggi anche

Come comprare Primark su shop online
Guide

Come comprare Primark su shop online

Dopo il grande successo avuto in Italia con il suo primo negozio ad Arese, Primark ha aperto le porte anche per lo shopping online. Scopriamo come fare Primark nasce a Dublino nel 1969, divenuta poi una grande catena britannica nel campo della moda. È sbarcato anche in Italia con la nuova apertura del centro commerciale ad Arese. Il segreto del suo successo nasce appunto per il giusto apporto di prezzo e qualità, attirando i clienti nel preferire il loro negozio rispetto ad altri ed è proprio grazie a questo che Primark si è ampliato in tutta Europa, che va oltre Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*