Come fare un giardino in casa vostra

Guide

Come fare un giardino in casa vostra

Come fare un giardino in casa vostra
Come fare un giardino in casa vostra

Vi capita di invidiare una meravigliosa pietra arenaria decorata da edera che si arrampica sul muro e un pittoresco piccolo giardino sul prato del vicino?

Penso che tutte le fanatiche del giardino abbiano avuto un’esperienza simile. Non è il momento di rinunciare ai vostri sogni! Un giardino domestico è possibile, anche in un piccolo appartamento in un palazzo senza ascensore. Seguite queste semplici istruzioni e finirete per vivere in un vero e proprio paese delle meraviglie bohémien.

1. Scegliete il vostro tipo di giardino

Dalle piante grasse inserite in un legno che avete trovato sulla spiaggia, a un piccolo giardino pensile, iniziate a cimentarvi con un tipo preciso di giardino (potete sempre ingrandire l’impresa!). Volete vedere piccoli fiorellini colorati tutte le mattine? Aggiungere delle erbe aromatiche fresche ai vostri piatti di pasta? Scegliete un giardino e procedete.

2. Scegliete il tipo di piante in base alla luce del vostro appartamento

Non c’è limite quando si tratta di inventarsi un giardino domestico, tranne la luce naturale del vostro appartamento.

Prima di scegliere un tipo di pianta particolare, assicuratevi che la luce proveniente dalla finestra sia adeguata (per esempio le finestre rivolte a est lasciano entrare una luce più debole). In linea generale per una situazione simile le piante più adatte sono il pothos, la sansevieria, la zamia, l’aspidistra, le cactacee, le piante grasse (succulente), il falangio, il bambu, il ficus benjamin, lo spatifillo. Ma non fermatevi se il vostro appartamento è praticamente senza finestre. Anche se non avete luce diretta, potete comunque far crescere una piccola serra.

3. Trasformate i portavasi in componenti di arredamento

Quando lo spazio a disposizione è limitato, ogni elemento deve avere uno scopo, compresi i vasi che ospitano le vostre piante. Anche se questo significa metterli in un portavasi di stampo minimalista, in cemento, fate in modo che ogni pezzo del vostro arredo domestico aggiunga un tocco personale al vostro spazio, e non sia solo paccottiglia.

4.

Ricordatevi quand’è il momento di rinvasare

Se volete che le vostre piante vivano felici e splendide, ricordatevi di rinvasarle ogni anno. In questo modo le radici non marciranno e si eviteranno problemi correlati alla crescita. Cogliete il momento del rinvaso come un’opportunità per rinnovare i portavasi.

5. Nascondete la terra

Non sapete dove mettere la terra di rinvaso? Ma avete bisogno che sia sempre a portata di mano? Trasformate un mobile contenitore in un nascondiglio segreto per la terra.

6. Volete un giardino a cui non serve manutenzione?

Questa storia del giardino a tutti i costi vi spaventa? Allora procuratevi delle piantine idroponiche. Costano poco, vivono praticamente ovunque e non hanno bisogno di tantissima manutenzione. Distribuitele per tutta casa e avrete un risultato sicuramente fuori dal comune.

7. Non lasciatevi scoraggiare dal pollice nero

Se tutti i vostri tentativi falliscono e incominciate a dubitare delle vostre capacità da pollice verde, non lasciatevi scoraggiare.

Prima di arrendervi date un’opportunità a queste piante a prova di pollice nero! Provate con un filodendro, un ficus elastica, con una zamia, una sansevieria o una pachira acquatica. Non rinunciate mai al vostro sogno di avere un giardino!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*