Come fare un kirigami COMMENTA  

Come fare un kirigami COMMENTA  

Il kirigami è una variazione dell’origami che include il tagliare la carta. Un termine giapponese composto da kiru che significa tagliare e da kami che significa carta, quindi kirigami significa tagliare la carta. Si chiama anche kirie, dal giapponese kuru che vuol dire tagliare e dalla parola e che significa immagine.


I kirigami di solito cominciano con una base piegata che viene poi tagliato. I tagliati sono poi aperti e appiattiti per fare il kirigami che, sono simmetrici, come i fiocchi di neve, i pentagrammi o i fiori delle orchidee.


Il kirigami è fatto da un singolo pezzo di carta che ti permette di creare ciò che vuoi.

Ecco come fare un kirigami.

Piega un pezzo di carta a metà.


Piegalo di nuovo a metà, ma solo per fare una piccola piega per mostrare il punto medio.

Piega al fondo sulla destra per fare un angolo di 60°.

L'articolo prosegue subito dopo


Piega l’angolo a sinistra per fare in modo che si incontri con l’angolo a destra.

Spunta la carta in eccesso per formare un cono.

Fai attenzione a non tagliare troppo al fondo per formare il disegno che vuoi creare. Con i kirigami puoi creare qualsiasi cosa, da un cuore a dei fiocchi di neve e molto altro.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*