Come fare un massaggio per i muscoli a base di erbe COMMENTA  

Come fare un massaggio per i muscoli a base di erbe COMMENTA  

Non occorrono pomate o farmaci per rilassare i muscoli quando si hanno a disposizione foglie di alloro, eucalipto e zenzero che possono agire efficacemente. Le foglie di alloro offrono sollievo dal dolore, l’eucalipto allevia il dolore e ha proprietà antisettiche e lo zenzero è un’erba che riscalda. Una combinazione di queste erbe fornisce sollievo ai muscoli doloranti e ai dolori articolari.


Massaggio a base di erbe

Occorrente

1 tazza di foglie di alloro fresche

1 tazza di foglie di eucalipto fresche

1 tazza di radice fresca di zenzero grattugiata

Mezzo litro di olio extra vergine di oliva, olio di mandorle, di girasole o di sesamo

30 gr di cera d’api pura

Istruzioni

1 Schiacciate le erbe con mortaio e pestello fino a che sono ben amalgamate.


2 Versate l’olio in una pentola e mettetela su fuoco basso. Aggiungete la mistura di erbe e mescolate bene. Non lasciate che l’olio bolla o che le erbe brucino, ma cuocete lentamente a fuco basso, per circa un’ora.


3 Mentre l’olio scalda, mettete la cera d’api a bagnomaria su fuoco basso e lasciatela sciogliere lentamente.

4 Rimuovete la pentola con le erbe dal fuoco e lasciate raffreddare. Dopo 15 minuti filtrate l’olio attraverso una garza per rimuovere le erbe.

L'articolo prosegue subito dopo


5 Strizzate la garza con le erbe sopra la pentola con l’olio. Una volta che gli oli essenziali delle erbe sono stati spremuti il più possibile, scartate le erbe.

6 Quando l’olio e la cera d’api si sono un po’ raffreddate, mettete da parte metà dell’olio e mescolate l’altra metà con la cera d’api.

7 Ponete la mistura di cera e olio in barattoli e lasciate riposare per mezz’ora, poi chiudete con i coperchi. Ponete l’altra metà dell’olio in bottigliette, lasciate raffreddare e poi mettete il tappo.

8 Etichettate i barattoli e le bottiglie indicando contenuto e data di preparazione e conservate in luogo scuro e fresco fino all’utilizzo.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*