Come fare un miele alle erbe come cibo o come medicinale COMMENTA  

Come fare un miele alle erbe come cibo o come medicinale COMMENTA  

Il miele ha delle proprietà che danno sollievo alla gola e al sistema respiratorio. Esso è anche un antibatterico e possiede una buona quantità di vitamine del gruppo B. Usarne piccole quantità ogni giorno può aumentare il sistema immunitario e aiutare il vostro generale stato di salute. Quando mescolato alle erbe, i benefici del miele aumentano. Ecco alcune delle che possono essere usate con il miele: radice fresca di zenzero, menta piperita, cannella, aglio, pepe di cayenna, rosa, timo, origano, camomilla e salvia. Per fare un miele alle erbe è meglio utilizzare quelle essiccate, ad eccezione dello zenzero e dell’aglio.


Istruzioni

1 Scegliete le erbe che volete usare per fare il miele alle erbe. Potete sceglierle per il sapore o per le proprietà curative. Per esempio, se avete ma di gola, potete usare la salvia. Se avete il raffreddore, potete usare lo zenzero o la cannella.


2 Riempite il barattolo per metà con le erbe che avete scelto. Se decidete di usare la cannella, usatela in stecchi anziché in polvere.

3 Mettete il miele sulle erbe fino a ricoprirle. Per rimuovere le bolle di aria che possono essersi formate, foratele con uno stuzzicadenti.  Le bolle d’aria possono far andare a male il miele alle erbe più velocemente.


4 Chiudete il barattolo e conservatelo in frigo. Lasciatelo in infusione per alcuni giorni e usatelo il prima possibile. Esso si conserva per una o due settimane. Controllate che non si formi della muffa.

L'articolo prosegue subito dopo


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*