Come fare un tour del Prado di Madrid

Europa

Come fare un tour del Prado di Madrid


Visitare il Prado che ospita una delle più grande collezioni d’arte spagnola di tutti i tempi, può rivelarsi un’esperienza stancante, oltre che istruttiva. Il museo è inziato con Carlo III, che ha voluto creare una sola collezione d’arte, ma il risultato si è rivelato grandioso. E’ possibile ammirare i migliori capolavori dell’arte, meravigliarsi dell’architettura, pranzare e sorbire tutto ciò che il Prado è in grado di offrirti.
Pianifica il tuo viaggio al Prado, aperto tutti i giorni, tranne il lunedì, perché è chiuso. Cerca di arrivare poco prima delle 9.00, l’orario di apertura, in modo che non sia troppo affollato. Guarda sul sito per maggiori dettagli. I biglietti sono disponibili fino a 10 minuti prima dell’apertura; inizia visitando i capolavori di Velazquez al I° piano, in quanto “Las Meninas” una delle sue opere più consociute è spesso meta di turisti; i capolavori di Goya sono al II° piano, come “Il 3 maggio 1818” sulle truppe di Napoleone o “La Maya vestita” o “La Maya desnusa”; i lavori di El Greco al piano terra, dove puoi anche fare pausa in uno dei caffè presenti, dove troverai snack e pasti a prezzi ragionevoli; prenditi un po’ di tempo per ammirare l’opera di Bosch riguardo il paradiso e l’inferno raccontato minuziosamente; usa la poca energia che ti è rimasta per meravigliarti delle sezioni del museo che più ti interessano.

La mappa ti può aiutare dandoti alcuni validi suggerimenti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche