Come fare una crema viso con cetrioli, uova e aceto di riso COMMENTA  

Come fare una crema viso con cetrioli, uova e aceto di riso COMMENTA  

Se avete la pelle grassa le creme per il viso e le maschere possono eventualmente aiutare i vostri pori. Non c’è bisogno di acquistare costosi prodotti per la pelle, ingredienti naturali e alimenti come uova, aceto e cetrioli possono fare la differenza. Le uova aiutano a rimuovere l’olio, l’aceto è un antisettico e può sbloccare i pori, e i cetrioli agiscono come un anti-infiammatorio, rimuovendo l’acqua in eccesso, gonfiore e arrossamento dalla vostra pelle.

Leggi anche: Una coppia sulla novantina decide di separarsi…

Quello che vi serve

1 uovo

3 cucchiai di cetriolo

1/4 tazza di aceto di riso

istruzioni

1 Rompere un uovo in una ciotola. Sbattere con una forchetta fino a quando il tuorlo e il bianco sono mescolati insieme.

Leggi anche: Una vecchietta si reca dal ginecologo per una visita di routine…


2 Sbucciate un cetriolo e tagliatelo in piccoli pezzi. Utilizzare il dorso di un cucchiaio per rompere i pezzi di cetriolo in una pasta spessa. Aggiungi 3 cucchiai di cetriolo nella ciotola con l’uovo.


3 Versare 1/4 di tazza di aceto di riso nella ciotola con gli altri ingredienti. Mescolare bene con un cucchiaio.

4 Applicare la crema fatta in casa sul viso con le dita pulite. Massaggiare in un movimento circolare.

L'articolo prosegue subito dopo


5 Lasciare la maschera sul viso per 20 minuti. Risciacquare la crema con acqua calda e un asciugamano pulito. Applicare una crema idratante per la pelle che non contiene olio.

Leggi anche

Style

Transgender famosi e poco conosciuti

Il termine "transgender" è molto di moda oggi: quale significato, persone classificabili, lista dei più famosi e conosciuti al mondo, nomi non popolari Il termine transgender è diventato di grande moda, spesso se ne sente parlare ma, in effetti, nessuno ha ben chiare le idee dato che anche nella lingua italiana sono differenti i significati del termine a seconda del contesto in cui si utilizza la parola. Per quanto concerne la sua origine etimologica, è da ricondursi al movimento LGBT, nato negli USA intorno ai primi anni ‘80, per indicare un movimento di stampo politico che avversa la logica eterosessista Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*