Come fare una fonduta senza zucchero COMMENTA  

Come fare una fonduta senza zucchero COMMENTA  

A molte persone piace mangiare un ricco e delizioso dolce come la fonduta. Questo dolce è fatto cuocendo insieme il cioccolato e lo zucchero, con alcuni altri ingredienti, fino a che ottenete una mistura cremosa. Il solo problema è che molte persone, per una ragione o per l’altra, non può mangiare dolci contenenti zucchero. La fonduta senza zucchero è un dolce che potete gustarvi senza sensi di colpa.


Istruzioni

1 Tritate abbastanza noci in piccoli pezzi su di un tagliere per riempire mezza tazza e mettete da parte. Tagliate il cioccolato fondente in piccoli pezzi fino a che ne avete abbastanza per riempirne due tazze.


2 Foderate una teglia con della carta cerata e poi ungetela. Questo aiuta a rimuovere la fonduta dalla teglia più facilmente.

3 Mettete il latte condensato non zuccherato, un sostituto dello zucchero e il cioccolato nella pentola e mettete sul fornellino. Fate fuoco medio e mescolate fino a che il cioccolato si fonde  e la mistura della fonduta inizia a bollire.


4 Cuocete la mistura fino a che il termometro da cucina raggiunge i 115 gradi e poi rimuovete dal fuoco. Lasciate raffreddare fino a 43 gradi.

L'articolo prosegue subito dopo


5 Aggiungete 2 cucchiai di burro e un cucchiaio di vaniglia alla fonduta e iniziate a mescolare. La mistura sarà liquida e lucida. Aggiungete le noci quando la mistura non è più lucida. Una volta che iniziate a mescolare, è importante non fermarsi fino a che la fonduta si addensa. Possono occorrere 20 minuti.

6 Mettete la fonduta nella teglia. Imburrate una spatola e premete la fonduta sulla teglia. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente per varie ore prima di tagliarla a pezzi e gustarla.

Leggi anche

Linkedin: cos'è Lynda
Guide

LinkedIn: come si può chattare

Tutta la procedura per scoprire il lato "frivolo" di LinkedIn e chattare liberamente con i propri contatti. Abbiamo già parlato di LinkedIn in precedenza: in particolare, vi avevamo illustrato cinque buone ragioni per iscriversi a Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*