Come fare una maschera per una pulizia profonda

Guide

Come fare una maschera per una pulizia profonda

Le maschere per una pulizia profonda penetrano in profondità nei pori per pulire gli oli e i residui di sporco. Le maschere lasciano sulla pelle una sensazione di fresco e di pulito. Per le persone con una pelle sensibile le maschere facciali fatte in casa sono il modo migliore per ottenere una pulizia profonda perché utilizzano solo prodotti del tutto naturali.

Cosa occorre:

  • ciotola
  • olio essenziale di geranio
  • olio essenziale di lavanda
  • olio essenziale di limone o succo di limone
  • 6 cucchiaini di acqua calda
  • argilla in polvere
  • un cucchiaio
  • una spugna
  • un panno umido

Procedimento:

  1. Acquistate gli ingredienti. Tutti gli ingredienti di questa maschera sono disponibili presso dei negozi di alimenti naturali e biologici. Gli oli essenziali devono essere completamente naturali e l’argilla deve essere in polvere.
  2. Mettete gli oli essenziali in una ciotola. Aggiungete 2 gocce di geranio e 2 di lavanda a una goccia di limone. La maggior parte delle bottiglie di oli essenziali sono dotati di contagocce. Se il vasetto non ha un contagocce lo potete acquistare separatamente in farmacia.
  3. Incorporate l’acqua. Deve essere molto calda quindi o aspettate che esca dal rubinetto bollente o la riscaldate un istante nel microonde.
  4. Aggiungete l’argilla poco alla volta e mescolate bene. Per raggiungere la consistenza ideale dovrebbero essere sufficienti 3-4 cucchiai. Dopo ogni cucchiaio mescolate con cura per evitare la formazione di grumi.
  5. Mettete sulla spugna un cucchiaio di maschera e spalmatela sul viso, continuate un cuchiaio alla volta fino a quando il vostro viso sarà ben ricoperto dalla maschera. Dovete coprirvi con la maschera partendo dall’attaccatuta dei capelli fino al collo.
  6. Lasciate agire la maschera per 30 minuti poi risciacquatela con dell’acqua tiepida e con un panno umido.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...