Come fare una parruca da pagliaccio con il filo COMMENTA  

Come fare una parruca da pagliaccio con il filo COMMENTA  

Il travestimento da pagliaccio ha origine antiche: dalle pantomime in Grecia, ai giullari dell’Inghilterra medievale, fino ai tempi moderni, i pagliacci nascono per divertire con le loro azioni e i loro travestimenti. Oltre al trucco e i vestiti, sono importanti anche gli accessori – scarpe di grandi dimensioni, un naso a patata rossa e una parrucca colorata sono fondamentali. Se non volete comprare una parrucca sintetica da clown, fatene una in casa con il filo.

Difficoltà: moderata

Cosa ti serve:

  •     Retina della frutta
  •     Gomitolo
  •     Forbici

Istruzioni

1

Rimuovete eventuali etichette dalla retina della frutta. Non strappate la borsa. È importante mantenere intatte le cuciture in modo che il sacchetto possa essere utilizzato per fare la base della parrucca.

2

Mettete il sacchetto sulla testa e prendete le misure.
3

Tagliate il filo in pezzetti. E’ meglio lasciarli un po’ lunghi, c’è sempre tempo per accorciarli alla fine. Per iniziare tagliate dei fili di 30 – 40 cm.

4

Legate i fili ai fori del sacchetto. Fateli passare attraverso il foro e fate un nodo. Usate uno, due o tre fili, a seconda della grandezza del foro nella rete. Seguite le righe del sacchetto, create dei disegni se volete.  Per esempio, potete fare più righe di un colore e passare poi ad un altro per creare delle strisce.

5

Acconciate la parrucca tagliando i diversi settori della lunghezza desiderata. Non abbiate timore di sbagliare a tagliare, perché i capelli del pagliaccio sono stravaganti.

L'articolo prosegue subito dopo

Mettete la parrucca in testa e tagliare i capelli intorno al viso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*