Come fare una sciarpa con le dita

Come fare una sciarpa con le dita

Guide

Come fare una sciarpa con le dita

Filo di lana, ferri e tanta manualità con le dita: ecco come creare con arte e passione una sciarpa di lana fai da te

Hai necessità di una sciarpa? Ingegnati, dai sfogo alla tua creatività e passione per l’arte del cucito: vedrai che lavorare a maglia è un hobby ed un passatempo perfetto per chi ha voglia di personalizzare il proprio guardaroba. Lavorare a maglia con le dita senza utilizzo della macchina da cucire è molto divertente ed aiuta a concretizzare le idee e le passioni artistiche. In effetti, per la lavorazione dei filati e tessuti oltre alle dita occorre utilizzare i ferri da lavoro per procedere con cura ed ottenere un risultato davvero brillante e di grande valore. Esistono diverse tecniche per lavorare la maglia che necessitano della manualità e del movimento delle dita con i ferri, più che con la macchina.

Vediamo come utilizzare le mani per lavorare il filo di lana con i ferri per maglia: intrecciate il filo della lana che avete scelto per fare la vostra sciarpa, non fate alcun tipo di nodo dato che il filo deve a sua volta scendere per dare stoffa alla sciarpa.

Intrecciate il filo sopra le altre dita, prendendo l’estremità opposto del filo e conducetela sopra l’indice, al contempo, mantenete stretta la parte terminale tra indice e pollice. Passate il medio, sopra l’anulare e poi il mignolo e ripetete il movimento per tutte le dita della vostra mano, nel frattempo, lasciate che il tessuto ed il filato scivoli tra le vostre dita e cominci a formare un pezzo di stoffa.

Man mano che lavorate il filato con le mani, meglio se fatto a forma di treccia, vedrete che il pezzo di lana prenderà sempre di più forma: ovviamente la lunghezza e la larghezza, come la forma della vostra sciarpa dipende molto dai vostri gusti ed esigenze. Meglio se la sciarpa di lana a treccia sia cucita più lunga di larga, in modo tale da permettervi di annodarla o fare un fiocco: una volta proceduto con la misurazione della larghezza e della lunghezza, procedete con l’ausilio di un ago e filo di cotone a cucire i lembi, in particolare gli angoli e le estremità che possono, con il tempo, perdere la solidità e la compattezza del filato.

Sui lati verticali della sciarpa è simpatico applicare delle nappine cucite oppure inserire del filo di velluto che contrasti con la lana, magari anche di tonalità differente.

Ovvio che una volta pronta la sciarpa, guarnirla con qualche strass, filo diamantato o di velluto, è un attimo ed assolutamente a vostro piacimento. Sbizzarritevi con le idee e i colori dei filati, è assolutamente un divertimento farsi una sciarpa fai da te.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*