Come fare usare dispositivi hi tech in viaggio senza consumare soldi

Guide

Come fare usare dispositivi hi tech in viaggio senza consumare soldi

Avete in programma un viaggio all’estero? Mia madre mi ricorderebbe di prendere un maglione “perché non si sa mai che faccia freddo”. Io, al contrario, ricorderei a me stessa di non dimenticare altro (per quanto non sia male l’idea di portarmi appresso un maglione).

La differenza fondamentale tra vecchia e nuova generazione è che la nuova è tecnologica. Per la generazione attuale non conta tanto cosa mettere in valigia, ma come programmare un viaggio.

Ricordate questi cinque consigli al vostro prossimo viaggio affinché esso possa essere un fantastico viaggio tecnologico.
1) L’Hotspot. Ovunque andiate, ricordate che la connessione dati del vostro cellulare è costosa, perciò andate sempre alla ricerca di un hotspot.
2) Il Wi-Fi in volo. Molte compagnie aeree lo offrono. Assicuratevi di scegliere la compagnia giusta.
3) La batteria. Assicuratevi che sia sempre carica. Magari acquistate una batteria di riserva e spegnete tutte quelle applicazioni che non vi servono effettivamente per risparmiarla.
4) Un caricabatterie universale. A parte i computer portatili e i dispositivi della Apple, lo stesso caricabatterie può essere utilizzato per quasi tutti i cellulari smartphone ed in quasi tutto il mondo.
5) Una App antifurto. Se maleauguratamente doveste incappare in una simile sventura, installate prima di partire, una buona App antifurto, così da ritrovare subito il vostro cellulare.

In alternativa, potete sempre fare affidamento al codice IMEI della vostra SIM ed al GPS integrato sul vostro dispositivo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...