Come fare: Ventagli Di Chayote Stufati - Ricetta contorno - Notizie.it

Come fare: Ventagli Di Chayote Stufati – Ricetta contorno

Guide

Come fare: Ventagli Di Chayote Stufati – Ricetta contorno

Ecco la ricetta del giorno: Ventagli Di Chayote Stufati. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Chayote.
Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Contorno
Ingrediente principale: Chayote
Persone: 4
Ingredienti:
2 Chayote (di 300 G Ciascuno)
60 G Burro
1 Scalogno
1 Cucchiaio Zucchero
Sale
Pepe Bianco
1/2 Limone (succo)
10 Cl Vino Bianco
40 Cl Brodo Di Pollo O Di Verdura
10 G Erba Cipollina

Preparazione:
Sbucciate i chayote servendovi di un pelapatate, quindi tagliate in due ogni frutto nel senso della lunghezza ed eliminate il seme. Tagliate ogni mezzo chayote a fettine sottili, lasciando attaccate queste ultime ad un’estremità, quindi schiacciate leggermente i frutti in modo da ottenere i ventagli. In una pirofila con 40 g di burro fate soffriggere lo scalogno tagliato ad anelli, cospargetelo con lo zucchero e unite i ventagli di chayote.

Insaporite con sale e pepe bianco, versate il succo di limone e il vino bianco e cuocete fino a far consumare quasi completamente il liquido. Aggiungete il brodo di pollo e chiudete la pirofila con un foglio di stagnola. Proseguite la cottura in forno a 180 gradi per circa 30-35 minuti. Passate al setaccio il fondo di cottura e fatelo ridurre fino ad ottenere 8 cl di liquido, quindi incorporatevi il resto del burro, freddo e a pezzetti. Servite i ventagli cosparsi con la salsina preparata e con qualche pezzetto di erba cipollina. — CONSIGLI. I chayote sono ortaggi esotici che hanno forma simile ad una pera e polpa bianca e morbida. Sono particolarmente gustosi se cucinati con molte spezie, specialmente i chiodi di garofano, lo zenzero e la noce moscata.

Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*