Come farsi la manicure COMMENTA  

Come farsi la manicure COMMENTA  

La manicure fa parte del look curato di ogni donna.Ma con un’economia in crisi,le piccole cure accessorie, come andare in un salone per farsi fare la manicure,sono le prime ad essere eliminate.Fortunatamente non c’è bisogno di andare in un salone per coccolare le vostre mani.Fatelo da sole a casa!

COSA VI SERVE:

-Dischetti di cotone

-Crema per cuticole

-Crema mani e corpo

-Kit per manicure

-Spazzolino per unghie

-Lima lucidante per unghie

-Soluzione sgrassante per unghie

-Tagliaunghie

-Lima per unghie

-Solvente per unghie

-Smalto

-Smalto rinforzante

COME FARE:

1)Rimuovete per bene eventuali residui di smalto

2)Immergete le mani in acqua tiepida per 10-15 minuti e poi asciugatele

3)Limate le unghie,in una sola direzione.Evitate quindi di muovere la lima  nei due sensi.

Leggi anche: Come fare la pedicure


4)Spingete indietro le cuticole.Usate un’idratante per cuticole se non vanno indietro facilmente dopo l’ammollo

5)Massaggiate le mani.Usate una lozione idratante.Usate anche una lozione esfoliante se la vostra pelle è secca e/o ruvida

6)Applicate una base (o “base coat”) e lasciatela asciugare

7)Applicate lo smalto.Pulite le eventuali sbavature con un dischetto di cotone imbevuto con del solvente

8)Fate una seconda passata per un colore più intenso

10)Completate la manicure con una passata di smalto trasparente (o “top coat”).


CONSIGLI:

-Immergete le mani in una ciotola o nel lavandino pieno di acqua ghiacciata se volete far asciugare lo smalto in un attimo

-Evitate di tagliare le cuticole con le forbici o con il tagliaunghie.

Leggi anche

PRESEPE.
Guide

Presepe fai da te: consigli

A quale periodo risale il presepe? Cosa significa la parola "presepe"? Scopriamo insieme come allestire un presepe fai da te. "Presepe" è una parola latina che significa "luogo recintato" ed è il termine per definire la rappresentazione della nascita di Gesù Cristo nella mangiatoia, circondato da Giuseppe e maria, il bue e l'asinello, i pastori e i Re Magi. La scena della nascita di Gesù è chiamata anche "Natività". La rappresentazione della nascita di Gesù ha origini antichissime e la troviamo già nelle vecchie catacombe dove i primi Cristiani si nascondevano per scappare alle persecuzioni da parte degli imperatori romani Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*