Come farsi restituire i soldi da un amico

Cultura

Come farsi restituire i soldi da un amico

soldi

Alcuni consigli utili per esigere la restituzione di un debito da parte di una persona cara, e riavere indietro i propri soldi senza generare conflitti.

Proviamo a immaginare una delle situazioni più antipatiche che possano verificarsi nella vita di tutti i giorni. Immaginiamo di aver prestato una somma di denaro relativamente importante a un caro amico. Non un conoscente più o meno estemporaneo – cui, di norma, non andrebbe prestato denaro -, ma una persona che riveste un ruolo importante nella galassia dei nostri legami affettivi, e che si è trovato in un momento di difficoltà. Ebbene, trascorso questo momento, come fare per avere indietro l’oggetto del nostro aiuto materiale? Detto in altri termini, come riavere indietro i soldi prestati, se il beneficiario del prestito appare riluttante o evasivo nell’effettuare la restituzione in maniera spontanea?
L’argomento è tutt’altro che peregrino o futile, dal momento che si rischia di sconfinare in situazioni oltremodo imbarazzanti.

Come comportarsi in questi casi? Il dibattito ha investito saltuariamente il mondo di Internet, ha scatenato commenti su Facebook, ed è stato trattato persino da autorevoli organi di informazione come il New York Times. Evidentemente, si sentiva il bisogno di un tutorial anche per questo tipo di problematiche. Pertanto, abbiamo sintetizzato il meglio che abbiamo rinvenuto in rete ed elaborato il nostro.
Dunque, il galateo prevede che queste situazioni vadano prese alla larga. Pertanto, la prima cosa da appurare è se il debitore è solvente: in altre parole, cercare di capire dal suo tenore di vita se la sua situazione economica si è assestata. Dopodiché, si potrà creare la situazione ideale per introdurre l’argomento: un aperitivo o una cena potrebbero risultare il contesto ideale. Il discorso andrà introdotto con delicatezza, separando nettamente il fatto di ricordare all’interessato l’esistenza del debito dal fatto di richiedere indietro i soldi. La reazione al momento del memorandum è determinante: se l’interlocutore si dimostra evasivo, bisogna provare a incalzarlo con gentilezza, magari proponendo una scadenza e/o un piano cadenzato di rientro (ad esempio, una piccola frazione del totale ogni tot settimane; se invece appare più assertivo, potete avanzare la richiesta di restituzione.

L’importante, a quanto pare, è evitare di esigere la restituzione del debito adducendo a propria volta difficoltà economiche e puntando sul senso di colpa. Altra metodologia assolutamente sconsigliata è affrontare tali tematiche a distanza o per interposta persona: banditi, dunque, smartphone, email, social network e amici in veste di ambasciatori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

regali di fidanzamento algerini
Cultura

Tradizionali regali di fidanzamento algerini

22 settembre 2017 di Notizie

Studiare le tradizioni di un Paese significa capirne la cultura. E le celebrazioni di nozze sono sempre un momento per osservarle al meglio. Scopriamo insieme quali sono i tipici regali di fidanzamento algerini.