Come funziona esattamente la magnetoterapia?

Salute

Come funziona esattamente la magnetoterapia?

La Magnetoterapia si basa sul lavoro offerto dal magnete che crea una piccola corrente elettrica. La corrente viene creata dall’unione dei poli dissimili nella calamita, che sarebbero il polo positivo e negativo. Questo è chiamato “effetto di polarità agente”. L’effetto di polarità aumenta il flusso di sangue e la qualità del tessuto generale stimolandone la guarigione attraverso l’aumentata attività cellulare nei tessuti. Questo crea anche un riscaldamento del tessuto. L’Aumento del flusso sanguigno significa maggiore ossigeno trasportato dal sangue, il che aiuta il corpo a guarire se stesso.

Una relazione del Isreal Techion Institute of Technology pubblicata nel 1999, nell’ edizione di aprile di “Archives of General Psychiatry”, sostenne che la terapia magnetica, applicata al cervello, aiuta a combattere la depressione grave. Un articolo del 1° marzo 1999 di Daniel Trecroci ha anche scoperto che cucire magneti all’intenro dell’ abbigliamento allevia il dolore dei diabetici.

Il corpo è stimolato in modi diversi dai poli utilizzati.

Ad esempio, la parte nord del magnete (polo positivo) ha un effetto calmante e rilassante, mentre la parte sud (polo negativo) di un magnete ha un effetto stimolante e di attivazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche