Come funziona il protocollo di privacy su Google

Attualità

Come funziona il protocollo di privacy su Google

Bisogna evidenziare che il colosso americano di Google adotterà le misure necessarie per essere conforme a quelle richieste dal Garante a tutela della privacy. In particolare esse serviranno a tutelare la privacy degli utenti italiani. Tali richieste sono state prescritte dal Garante per la protezione dei dati personali. Inoltre, per la prima volta nel continente europeo, Google dovrà sottoporsi a delle verifiche periodiche. Queste ultime avranno il compito di monitorare l’evolversi e lo stato di avanzamento dei lavori di adeguamento della piattaforma del colosso americano della Rete alla severa normativa italiana in materia di privacy e protezione dei dati personali.
In pratica si passerà dalla fase caratterizzata dalle prescrizioni impartite dal Garante a Google ad un’altra di realizzazione pratica (questa dovrà terminare entro il 15 gennaio 2016). Sono previsti degli aggiornamenti trimestrali per visionare lo stato di avanzamento dei lavori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche