Come funziona il road sharing COMMENTA  

Come funziona il road sharing COMMENTA  

Se devi affrontare un viaggio o se per lavoro sei continuamente costretto a spostarti da una città all’altra e desideri, non solo risparmiare, ma anche contribuire ad una riduzione delle emissioni di CO₂ nell’atmosfera prendi in considerazione il road-sharing, la pratica di condivisione di un’automobile con compagni di viaggio conosciuti tramite internet.

Questo modo di viaggiare non può che far bene all’ambiente perché usare una sola automobile per trasportare più passeggeri, che si recano tutti nel medesimo luogo, è una strategia e una pratica ecologicamente virtuosa.

Grazie alla rete il road-sharing ha trovato subito un comodo strumento di diffusione: su internet sono sorti molti siti specializzati per la ricerca di compagni di viaggio, uno fra tutti il sito RoadSharing.com.

In entrambi i casi bisogna indicare il punto di partenza e quello di arrivo e attendere che qualcuno ci contatti per fare la richiesta di partecipazione.

L'articolo prosegue subito dopo

I viaggi offerti e richiesti sono molti e comprendono anche destinazioni estere, senza contare che, il servizio, essendo disponibile in cinque lingue, offre dei viaggi anche tra vari Paesi.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*