Come funziona la Superbike

Guide

Come funziona la Superbike

La Superbike è una competizione radicalmente diversa dalla Moto GP, che invece ha una struttura molto simile a quella della Formula 1 per assegnazione dei punteggi e modalità di gara.

La Superbike comprende anche la Superpole, il sistema usato per stabilire la griglia di partenza della gara della domenica.

Nella Superpole le qualifiche del sabato sono aperte solo ai piloti che nel venerdì di prove sono stati più veloci. Dopo le prove si decide lo schieramento di partenza che introduce 3 moto in prima fila. Le qualifiche per la Superpole vengono disputate in 3 sessioni differenti dalle quali vengono gradualmente eliminati i piloti meno veloci.

Veniamo al momento della gara, che viene disputata in 2 manche, ed assegna punti validi per la conquista del titolo mondiale in egual misura. La griglia di partenza per le due “mini-gare” è sempre la stessa, quindi l’esito di una gara non influisce sullo schieramento di partenza della seconda.

Il mondiale della Superbike viene vinto dal pilota che, nel corso del campionato, è riuscito ad accumulare più punti.

Spieghiamo ora qual è la differenza sostanziale tra Moto GP e Superbike, che è di natura prettamente tecnica, dato che riguarda l’utilizzo di moto dalla natura completamente differente.

Nella Moto GP predomina l’elettronica e i motori sono più sofisticati, inoltre vengono usate molte novità tecniche studiate appositamente per migliorare le prestazioni in gara.

La Superbike ha invece una natura “commerciale”, dato che utilizza modelli di moto molto simili a quelle che si possono trovare nelle concessionarie.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*