Come funziona un in store tour

Musica

Come funziona un in store tour

in store tour

Gli in store tour sono un momento di celebrità per gli artisti e un'occasione unica per i fans di conoscere i propri beniamini. Vediamo come funzionano e perchè sono così di moda.

Si sente spesso parlare di in store tour. Ma cos’è e come funziona? Cerchiamo di scoprirlo insieme.

Un in store tour è, come dice la parola, un vero e proprio tour in negozi, librerie, centri commerciali che offre la possibilità agli artisti di farsi conoscere e far conoscere il loro album in una dimensione più raccolta e intima rispetto a quella dei concerti. Una dimensione che permette ai fans di conoscere e stringere la mano al proprio idolo.

Perché è così di moda l’in store tour?

Negli ultimi anni, stiamo assistendo a una proliferazione di in store tour da parte di gruppi musicali o singoli cantanti. I motivi sono molteplici. Innanzitutto, è una scelta low cost per promuovere un nuovo album ed ottenere un momento di acclamazione da parte dei propri fans. Molto spesso, gli artisti preferiscono organizzare un concerto per la presentazione del nuovo disco in un centro commerciale piuttosto che in un palazzetto o in uno stadio.

I costi sono decisamente inferiori, non ci sono da montare grandi palchi, non c’è bisogno di troppa sicurezza, le luci e la strumentazione sono ridotti al minimo.

Un altro motivo che spinge molti artisti ad esibirsi in luoghi aperti al pubblico è la possibilità di farsi conoscere anche da persone che stanno facendo altro. Un concerto in una libreria o ancora di più, in un centro commerciale, è un momento di grande visibilità che attira l’attenzione dei tanti curiosi che stanno passeggiando o facendo compere. Così si sponsorizza la propria musica e si ha una momento di fama a costo zero.

Ciò che spinge maggiormente l’organizzazione di questo tipo di eventi è forse la possibilità di avere un momento di assoluta vicinanza con i propri fans, un’occasione di contatto fisico che i grandi concerti non permettono. Inoltre, si regala la possibilità a tutti di conoscere il proprio beniamino, anche a chi non potrebbe permettersi il costo di un biglietto per un classico concerto in un teatro o in uno stadio.

L’occasione di sponsorizzare il proprio lavoro non finisce nel momento in cui l’artista lascia il suo pubblico al centro commerciale ma continua sui social network.

Le foto ritratte con i fans mentre sono in visibilio per aver conosciuto così da vicino il proprio mito fanno il giro del mondo in pochi istanti. Twitter, facebook, instagram, sono molte le possibilità che offre la rete per continuare a sfruttare il momento dell’in store tour anche dopo che si è concluso. Sarà anche la capacità di farsi sponsorizzare in rete un’occasione in più per pubblicizzare il nuovo album prodotto.

Come partecipare a un in store tour

Per prima cosa, se vuoi seguire un artista in un in store tour devi informarti sugli orari e il luogo. Supponiamo che abbia luogo in una libreria come la Feltrinelli, dovrai recarti lì e chiedere informazioni. Molto spesso, come requisito per ottenere il pass di accesso al concerto o alla presentazione del disco bisogna acquistare una copia del cd dell’artista. Così le case di produzione discografica e gli store si garantiscono delle vendite sicure vista il successo che riscuotono questi tour.

Una volta ottenuto il pass è caldamente consigliato arrivare almeno un’ora prima del concerto e attendere il proprio turno, le code per entrare sono di solito molto lunghe. Dopo tutta questa trafile di passaggi arriverà il momento tanto atteso: il bodyguard a cui mostrerai il pass ti lascerà passare e così potrai avere una foto e un autografo con il tuo artista preferito.

Pochi fans si lasciano scappare la possibilità di conoscere da vicino il proprio artista preferito e, di solito, questi momenti sono dei veri e propri bagni di folla. Se un’apparizione pubblica di un’artista, anche solo per pochi istanti, di solito attrae centinaia di fans pronti a tutto per scattargli una foto e gridargli la propria ammirazione chissà per un evento che permette una vicinanza fisica come un in store tour. Molte volte sono occasioni per non lasciarsi scappare l’ultimo disco prodotto dal proprio artista preferito. Infatti, durante gli in store tour, sono in vendita i dischi appena prodotti che si rischierebbe di non trovare perché vanno subito a ruba.

Che differenza c’è con i vecchi firma copie?

Gli in store tour sono degli eventi abbastanza recenti che hanno sostituito i vecchi firma copie.

Una volta gli artisti ricevevano i propri fan per firmare autografi o per farsi scattare una foto insieme. Che differenza c’è con gli in store tour? Sembrerebbe nulla, ma in realtà nella vecchia forma i fans arrivavano con il proprio disco, già acquistato in precedenza e si facevano mettere l’ambita firma. Oggi, invece, il disco va comprato nello stesso store in cui è organizzato l’evento, o come requisito per ottenere il pass d’accesso oppure direttamente al momento della performance. Così da semplice momento di celebrità e di contatto con i fans l’in store tour si trasforma in un’occasione commerciale per realizzare maggiori vendite dell’ultimo prodotto realizzato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche