Come funziona un reattore nucleare? - Notizie.it
Come funziona un reattore nucleare?
Guide

Come funziona un reattore nucleare?

Esistono due tipi di reattori nucleari : il più utilizzato è il Reattore ad Acqua Pressurizzata (PWR), il secondo è il Reattore a Bollitura dell’Acqua (BWR). La funzione base di un reattore nucleare è quella di spaccare gli atomi di elementi, in genere l’uranio, per creare calore che produce vapore che a sua volta fa girare una turbina che fornisce energia al generatore. Quest’ultimo crea l’elettricità. Sia il PWR che il BWR utilizzano uranio arricchito come fonte di calore: il PWR consiste di un nocciolo, due anelli di trasporto, un una centrale per convertire il calore in vapore, una turbina, un pressurizzatore e un generatore. Il nocciolo contiene delle condutture per il carburante ( uranio), che contengono molti nuclei. Queste condutture hanno all’interno anche dei sensori di controllo che registrano la quantità di calore prodotto, in pratica assorbono i neutroni che altrimenti causerebbero una fissione( separazione degli atomi) incontrollata. Questi sensori possono essere spostati da una parte all’altra della vasca nella quale sono immerse la condutture.

Gli anelli di trasporto vengono usati separatamente . L’anello primario, dopo aver assorbito il calore, lo trasporta fino alla centrale che converte il calore in vapore, l’acqua al suo interno è pressurizzata. Il secondo anello porta il vapore alla turbina, che gira producendo elettricità. In questo tipo di reattore l’acqua è mantenuta sotto una pressione molto bassa così che non possa mai bollire. L’acqua dl reattore e quella che trasporta il calore negli anelli non entrano mai in contatto, in questo modo la radioattività resta confinata nei pressi del reattore. Nel BWR troviamo tutte le componenti del PWR, con la differenza che qui abbiamo un solo anello di trasporto, che quindi deve svolgere due funzioni: inviare il vapore alla turbina e portare l’acqua nel reattore per farlo raffreddare. Dei pannelli chiamati separatori di vapore mantengono il vapore lontano dall’acqua perché non vada in ebollizione. Inoltre qui l’acqua del reattore non è pressurizzata ed è quindi portata ad ebollizione.

Entrambi i reattori riciclano l’acqua utilizzata, ma siccome l’acqua viaggia per un solo canale, nella BWR la radioattività viene trasportata in giro per la centrale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*