Come gestire le vacanze di Pasqua con famiglia allargata - Notizie.it

Come gestire le vacanze di Pasqua con famiglia allargata

Guide

Come gestire le vacanze di Pasqua con famiglia allargata

Gestire le vacanze, soprattutto quelle più importanti, legate alla Pasqua o al Natale, può diventare molto complicato, se non frustrante, nelle famiglie allargate.

Nessuno ha mai scritto una guida a cui ispirarsi, ma sebbene possa sembrare scontato come consiglio, ricordate che il benessere dei vostri figli viene prima di tutto.

Portare la pace tra due ex coniugi, soprattutto se si sono separati da poco, può risultare molto difficile. Per questo, qualunque sia il problema, non bisogna mai perdere di vista l’obiettivo principale: ovvero la serenità ed il benessere dei vostri figli.

Allora, come gestire le vacanze di Pasqua in una famiglia allargata? I turni per le feste comandate o i compleanni si alternano tra mamma e papà, per decisione di un giudice o per mutuo accordo tra l’ex coppia. Questo vuol dire che se vostro figlio ha passato la scorsa Pasqua con il padre, quest’anno toccherò alla madre.

Per il benessere e la serenità di cui si parlava prima, è fondamentale rispettare questa regola. E se quest’anno, nel giorno di Pasqua, dovesse esserci un evento extra che volete condividere con vostro figlio, e quest’ultimo è già stato con voi la Pasqua scorsa, ricordate di non cambiare le carte in tavola all’ultimo secondo, né di pretendere. A meno che non ci sia un evento imprevisto, accordatevi molti mesi prima con il vostro ex partner.

Presupponendo, dunque, che la prima regola da seguire è mirata alla serenità e benessere dei vostri figli, la seconda è, senza ombra di dubbio, il dialogo ed il rispetto tra l’ex coppia. Una regola che, tuttavia, dipende dalla prima. Almeno per le feste, lasciate da parte vendetta e ripicche. I vostri figli non c’entrano nulla e se il vostro partner vi chiede un favore, concedeteglielo per il bene dei piccoli.

Se la vostra è una famiglia allargata che ha superato ogni problema, allora siete indubbiamente più fortunati.

Sono, infatti, sempre più numerose quelle famiglie allargate che si sono lasciate dietro ogni rancore e che trascorreranno questa festa in compagnia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*