Come gestire una rude matrigna a un matrimonio COMMENTA  

Come gestire una rude matrigna a un matrimonio COMMENTA  


Una rude matrigna può trasformare un matrimonio divertente in un’esperienza miserabile, piena di brutti ricordi. Il modo per gestire una matrigna simile a quella di Cenerentola, varia a seconda di quanto male si comporta. Ignorare i parenti, guardare male, fare piccoli commenti infelici e rifiutare di partecipare, sono tutti atteggiamenti rudi ma offese che possono essere ignorate. Se vi trovate ad affrontare una matrigna rude, dovete capire chi sta ferendo. Se state ferendo la sposa, lo sposo o altre persone, allora dovete affrontarla.


Istruzioni

1 Parlate educatamente con la matrigna. Essere aggressivi, contrastarla o litigarci non farà che peggiorare la situazione. Ignorate i sui rudi commenti. Per esempio, se dice che il cibo non è buono come quello servito in altri matrimoni, ignorate la domanda e chiedetele se gradisce qualcosa da bere.


2 Chiedete a un buon amico o a un membro della famiglia di tenere d’occhio la matrigna. Scegliete qualcuno che non sia litigioso e riesca ad allentare la tensione. Questo va bene per matrigne che sono manifestamente rudi. La persona incaricata può distrarre la matrigna.


3 Date alla matrigna qualcosa da fare al matrimonio. Qualche volta una persona può comportarsi in maniera maleducata, se si sente esclusa dal matrimonio. Distribuire programmi o altro dovrebbe funzionare. Se si comporta male al ricevimento, incaricarla di compilare il registro degli invitati o di consegnare le bomboniere le darà qualcosa da fare.

L'articolo prosegue subito dopo


4 Evitate la matrigna. Qualche volta gli altri metodi non funzionano e a voi non resta che evitarla. Per gli sposi, questo potrebbe sembrare difficile, ma possibile. Parlare con gli invitati, ballare, mangiare, scattare foto e altre attività richiedono molto tempo. Dovreste provate a evitarla solo se gli altri metodi non funzionano, perché potrebbe causare ulteriori problemi più tardi.

5 Chiedete alla matrigna di andare via. Se la sua scortesia non ha scusanti e non intende smettere, allora deve andare via. Prima parlatele del problema e se non dovesse migliorare, deve andare via. Tipi di comportamento rude che dovrebbero portare al suo allontanamento sono: commenti razzisti, sabotaggi intenzionali, molestie e insulti agli sposi.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*