Come Godersi la Sicilia COMMENTA  

Come Godersi la Sicilia COMMENTA  

La Sicilia è nota per essere la città natale e la casa della mafia. E mentre che l’organizzazione è ancora molto attiva, che dovrebbe in alcun modo spaventare i viaggiatori lontano dalla Sicilia, è un’isola che offre una grande quantità di storia, cultura e tempo libero in una zona abbastanza piccola.


ISTRUZIONI

  1. Iniziate nella capitale, Palermo. Il Palazzo Reale a Piazza Indipendenza è sede del Parlamento Siciliano e la Cappella Palatina, è una cappella bizantina e islamica circondata di mosaici dorati.

    Gli appassionati di cinema riconosceranno il Teatro Massimo di Piazza Giuseppe Verdi, come la posizione degli ultimi anni delle sanguinosi bobine di “Il padrino. Part III”. E ‘ ancora un luogo di prestazioni per opere, balletti e concerti.

    I bambini e gli adulti rimangono senza fiato, ammirando i burattini, in mostra presso il Museo delle Marionette Internazionale in Via Butera, e possono eventualmente guardare una performance presso il sito del teatro.

    L'articolo prosegue subito dopo

    La Galleria Regionale della Sicilia in Palazzo Abatellis in via Alloro mostra l’arte siciliana ed europea dal 13 al 18 ° secolo.
  2. Fate un viaggio nel dintorni di Palermo, verso la città di Monreale, sede del 12 ° secolo, in stile normanno. La Cattedrale di Monreale, si trova presso il Duomo Piazza.
  3. Mettersi il burro di cacao ed il costume da bagno e rilassarsi sulla costa tirrenica, che si estende da Palermo a Milazzo ed è riempito con un sacco di resort e alberghi costosi. Gli appassionati di immersioni e snorkeling sono soliti dirigersi verso le Isole Eolie, situate appena al largo della costa nord-orientale della Sicilia.
  4. Salite, se avete un buono stomaco, sul Monte Etna, il vulcano attivo più alto d’Europa. Andate alla città di Catania per un tour o andare da soli con le informazioni dell’ufficio turistico di Piazza Annunziata.
  5. Dirigersi a Siracusa per passeggiare per le strade affascinanti di Ortigia, una parte vecchia della città e per visitare la Galleria Regionale, il Museo Regionale d’Arte Medioevale e Moderna in via Capodieci, che, come indica il nome, mostra il disegno dal Medioevo ai giorni nostri.
  6. Effettuate il giro, attorno alla costa meridionale, verso Agrigento dove si può ammorare il sito della Valle dei Templi, che comprende cinque templi greci e altre rovine. Sul sito del Museo Archeologico si possono visualizzare gli elementi scoperti nella Valle.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*