Come guidare e risparmiare benzina

Auto

Come guidare e risparmiare benzina

In tempo di crisi risparmiare carburante può essere utile e pochi sanno che è possibile farlo guidando in maniera diversa. Innazitutto, quando si inizia un viaggio è inutile aspettare a partire per riscaldare il motore, azione inutile con le macchine moderne anche per quelle a motore diesel. Altro consiglio utile è poi quello di far scaldare la temperatura gradualmente andando a velocità moderata nei primi chilometri in modo da non sprecare un’eccessiva quantità di carburante. Quando poi non c’è troppo traffico e si pul andare a una velocità maggiore è bene sfruttare anche le marce alte. Fare inoltre sempre attenzione al contagiri: con i motori benzina la quantità consigliata è tra 1.500 e 2.500 giri, mentre per quelli diesel la quantità può anche essere inferiore, tra 1.300 e 2.000 giri. Anche avere una buona vista pul essere utile per risparmiare carburante: se si è vicini a una curva è inutile accelerare per poi scalare le marce in fretta perchè ogni frenata porta a uno spreco di energia.

Quando c’è la marcia inserita, poi, il motore praticamente non consuma perchè si muove grazie all’inerzia del veicolo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche