COME HO PERSEGUITO I MIEI OBBIETTIVI COMMENTA  

COME HO PERSEGUITO I MIEI OBBIETTIVI COMMENTA  

Soluzioni. Abbiamo tutti bisogno di trovarne. Ogni nuovo anno anno ci diciamo che dobbiamo ricominciare da capo e quindi ci ripromettiamo di migliorare la nostra vita. Dalla dieta e all’esercizio fisico alla responsabilità finanziaria, le soluzioni sono disponibili in ogni dimensione, forma e forma. Basta cercarle bene.


Alla fine del 2012 mi sentivo sicura ed ispirata all’idea di apportare alcune modifiche nella mia vita. Quindi ho deciso di fare un piano preciso di cosa avrei potuto compiere nel giro di un anno. Ora sono orgogliosa di dire che sono stata in grado di mantenere le mie promesse con me stessa. La mia più grande conquista è stata l’esercizio fisico, da fare almeno una volta alla settimana. Può sembrare come un piccolo, semplice compito che non richiede molto sforzo, ma ho dovuto imparare a perseguire questo obiettivo, che per me non era poi così facile, data pigrizia e mancanza di tempo.


Non sono un’esperta di salute o una life coach, eppure ho trovato un metodo per migliorare me stessa, rimanere motivata ​​e battere un obiettivo impegnativo personale. Attraverso tentativi ed errori, ho trovato che i seguenti suggerimenti funzionano davvero. Essi possono essere applicati per adattarsi a qualsiasi dei vostri propositi, sentitevi però liberi di apportare delle modifiche in base alle vostre esigenze.


Buoni propositi, è il momento che incontriate pane per i vostri denti!

 

Siate specifici

Il mio obbiettivo principale era quello di essere sana ed in forma migliore. Ho imparato presto che questo è un obiettivo molto difficile ed  un concetto troppo generico da afferrare per bene. Che cosa significa in realtà, essere sani e in forma migliore? Mettete a fuoco il modo in cui intendete realizzare il vostro obbiettivo generico tramutandolo in qualcosa di più tangibile. L’esercizio almeno una volta alla settimana è stato nel mio caso un obbiettivo poco intimidatorio, quindi, era in sé  facile da realizzare. Focalizzando l’attenzione sui compiti settimanali a fronte di un obiettivo annuale, sono stata in grado di percorrere lentamente la mia strada verso il successo.

L'articolo prosegue subito dopo


Siate realistici

Quando scegliete una risoluzione, tenete a mente che questo è un impegno che si sta facendo per un anno intero. Impostate quindi un obiettivo che si può facilmente perseguire, considerando il vostro stile di vita. Cambiamenti improvvisi e repentini possono funzionare per un po’, ma il modo migliore che ho trovato per mantenere motivata ​​è stato quello di impostare obiettivi realistici più piccoli e meno impegnativi e quindi più adatti a me. Per esempio, non avevo mai fatto prima un abbonamento in palestra, quindi l’ho fatto, iniziando con uno settimanale. Avrei anche tanto desiderato andare a fare una passeggiata, ma non c’erano parchi nei paraggi di casa mia. Improvvisamente ho capito che allenarmi ogni giorno non avrebbe avuto senso per una pigrona come me. Invece, se fossi partita con una cosa graduale, ma costante, mi sarei abituata senza sforzi.

Scegliete un obiettivo personale, senza seguire le mode

Optate per una risoluzione collegata a qualcosa di cui siete appassionati, qualcosa che sentite come fosse assolutamente da compiere. Mettete via l’ultima sigaretta una volta per tutte, imparate un’altra lingua o, infine, organizzate il grande viaggio. Qualunque cosa sia, lasciate che la passione vi guidi. Senza motivazione, si è sicuri di trovare scuse, perdere interesse senza riuscirci. Se sapete che avete bisogno di perdere peso, è necessario che troviate un modo eccitante per farlo. Che si tratti di un particolare tipo di allenamento, o di lavorare con un personal trainer, è necessario rimanere motivati ​​ed appassionati. Scegliete un obiettivo che significa qualcosa per voi e non solo perché gli altri dicono che è importante. Concentratevi su voi stessi – cosa altro potrebbe essere più appassionante, se non la propria vita e il benessere?

Concedetevi spazio interpretativo

Avere un piano è estremamente importante, ma siamo tutti esseri umani e abbiamo bisogno di un po’ di spazio di manovra. Il mio obiettivo di allenarmi  una volta alla settimana non si è limitato solamente nell’idea di andare in palestra o fare un particolare esercizio. Se non avevo tempo per un allenamento di un’ora, mi obbligavo ad andare a correre nel mio quartiere. Se non vi volete sentire limitati dagli obiettivi che vi siete prefissati, incorporate un po ‘di divertimento nella risoluzione: fare una passeggiata con gli amici o partecipare ad un corso introduttivo di cucina. Sentitevi liberi di cambiare le cose mentre lavorate verso i vostri obiettivi. Ciò mantiene le cose fresche e divertenti, e, soprattutto, emozionanti.

Annotate  i vostri progressi

Incoraggiate voi stessi tenendo traccia di ogni tappa che raggiungete durante l’anno. Dato che il mio obiettivo era quello di allenarmi almeno una volta alla settimana, ho preso nota di ogni volta che andavo in palestra, o a correre. Essendo una social media nerd, ho usato Foursquare per annotarmi tutto. Potrebbe sembrare un risultato da poco, ma visto che ho partecipato a una classe per 20, 30, anche 40 settimane di fila, questo mi ha incoraggiato a continuare e spingermi ulteriormente in avanti con i miei obbiettivi. Se il vostro obiettivo è quello di rimanere in linea, siti come Mint.com praticamente fanno tutto il lavoro per voi. Se state guardando il vostro peso, c’è il traccia calorie MyPlate da Livestrong.com. Utilizzateli a vostro vantaggio.

Se il piano non funziona, cambiatelo

Se vedete che la routine che avete impostato non funziona, non abbiate paura di cambiare per realizzare i vostri obiettivi. Non ogni allenamento, piano finanziario o dieta sarà  giusto per voi. La cosa peggiore che si può fare è rinunciare a voi stessi solo perché qualcosa non ha funzionato. Io, ad esempio, ho cominciato a prendere lezioni di cardio fitness pensando fosse il migliore per me. Circa sei mesi dopo, però, ho capito che volevo spingermi di più e il cardio non è bastato a tenermi motivata. Così ho deciso di provare qualcosa di un po’ più intimidatorio ed intenso: la kickboxing. Ho iniziato le classi, mi è piaciuto da matti e, soprattutto, sono stata motivata. Il contrasto tra kickboxing e cardio fitness mi ha fatto apprezzare quello che ogni allenamento ha fatto per il mio corpo.

Seguendo le linee guida di cui sopra, sono stata in grado di realizzare con successo il mio obiettivo e di raggiungere la mia soluzione perfetta. Non sono mai stata così orgogliosa di me stessa. Ho intenzione di continuare i miei obiettivi nel 2013 con l’aggiunta di alcune nuove soluzioni.

Allora ditemi, quali sono i vostri obbiettivi per quest’anno? Condivideteli con noi!

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*