Come identificare le funzioni lineari

Scuola

Come identificare le funzioni lineari

L’algebra è una forma complessa ma elegante della matematica, in cui vengono utilizzate le variabili per indicare i numeri. L’algebra è apparsa inizialmente in Egitto e Babilonia ed i suoi concetti sono stati ulteriormente sviluppati dagli studiosi dell’antica Grecia. Ci sono vari tipi di funzioni algebriche, tra cui lineare, quadratica o cubica. Le funzioni lineari sono quelli in cui la X è alla prima potenza. È possibile identificare le funzioni lineari sia algebricamente che graficamente.

istruzioni

1. Determinare la potenza da cui viene generato X. Una funzione lineare aumenta X alla prima potenza – rappresentata come “X al primo” o semplicemente “X”

2. Guardate come l’equazione è scritta. Le funzioni lineari assumono la forma y = mx + b, dove m e b sono numeri reali e x è la variabile.

3. Disegnare il grafico della funzione in questione per determinare se è lineare. Se si forma una linea retta tracciata, è lineare.

4. Ad esempio, se la linea passa per il punto (2,3), sostituire con 2 x ed y con 3.

Se questi valori formano l’equazione, è possibile determinare che è lineare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche